Anziano cinese aggredito da due giovani a Como: Francesco Facchinetti li prende a schiaffi

L’ennesimo caso di intolleranza e razzismo nei confronti dei cinesi in Italia si è verificato a Mariano Comense (Como). Due giovani italiani hanno aggredito un anziano cinese con pietre e insulti vergognosi. Il conduttore televisivo e radiofonico Francesco Facchinetti ha assistito alla scena ed è intervenuto in prima persona, prendendo a ceffoni i due ragazzi italiani.

Francesco Facchinetti – Foto: Facebook

Il cantante, deejay e imprenditore ha raccontato ciò che è successo in provincia di Como tramite alcune Instagram Stories.

LEGGI I CONSIGLI, LE LINEE GUIDA E LE PRECAUZIONI PER EVITARE IL CONTAGIO DA CORONAVIRUS

“Vicino all’oratorio ci imbattiamo in una rissa – ha esordito dj Francesco -. Due italiani giovani litigano con un anziano cinese e gli rivolgono insulti tipo ‘cinese di me… vattene via, è colpa tua se c’è sta malattia: delle cose folli che neanche un troglodita direbbe mai. Ho cercato di spiegare ai ragazzi che il signore non c’entrava nulla con il Coronavirus. Finché a un certo punto hanno cominciato a prendere i sassi e tirarli contro il povero anziano”.

PANICO ALL’OSPEDALE DI CODOGNO, LO SFOGO DISPERATO DI UN INFERMIERE

Il conduttore e dj ha spiegato di essersi messo in mezzo assieme a un suo amico: “Uno dei due ragazzi tira un pugno al signore cinese che cade per terra. Non ci ho visto più – ha continuato Facchinetti -, so che sono un quarantenne padre di famiglia ma li ho presi a schiaffi tutti e due. Denunciatemi pure ai carabinieri, se i vostri genitori non vi educano sarà la strada a educarvi. Nel nostro paese c’è un’ignoranza totale”.

Il suo intervenuto è stato molto apprezzato dal popolo della Rete.

EMERGENZA CORONAVIRUS: LE DISPOSIZIONI DELLE REGIONI PUGLIA E BASILICATA

Redazione-iGossip