Georgette Polizzi di Temptation Island vittima di insulti razzisti su Instagram

Georgette Polizzi di Temptation Island 2016 è stata vittima di insulti razzisti su Instagram. Una barbarie da condannare senza se e senza ma poiché il razzismo è un male assoluto. La 34enne stilista e storytelling vicentina ha pubblicamente denunciato questi vergognosi insulti razzisti sul suo profilo social: “Ebbene sì… Sono basita… Per tutto quello che sta succedendo! Leggo i commenti sotto le mie foto e rabbrividisco rendendomi conto che nel 2016 esiste ancora, quella cosa che io ritengo una espressione del cervello umano ridotta ai minimi termini, il razzismo!!!”.

Georgette Polizzi - Foto: Instagram
Georgette Polizzi – Foto: Instagram

La protagonista di Temptation Island 2016 Georgette Polizzi ha poi proseguito: “Sono nata in Italia e giuro che mi vergogno di essere italiana, visto l’utilizzo di termini che pensavo non si usassero più come negra di merda!!! Trovo che siamo un popolo, per quanto riguarda questo argomento, preistorico!!! In altri Stati non importa chi sei e da dove vieni o di che colore è la tua pelle… Se hai le capacità e sei in grado di fare qualcosa di buono puoi diventare anche il presidente degli Stati Uniti d’America!!!”.

La bravissima stilista Georgette Polizzi, che è stata insultata anche per il taglio di capelli, ha poi sottolineato: “Invece noi ci sentiamo forti commentando le foto usando termini discriminanti!!! Sapete cosa vi dico: Da oggi impedisco alle persone che gestiscono il mio profilo di cancellare questo tipo di commenti, così da permettere a chi la pensa come me di identificare i portatori di tanta ignoranza!!! Ricordate: La cura migliore per il razzismo è trovarti di fronte a qualcuno che ti spara addosso. Non importa il colore della pelle di chi viene a salvare la tua vita… bianco o nero, sei disposto ad abbracciarlo comunque. #daogginonneparlopiu #vicommentatedasoli #shhhhhpolly”. Tutti coloro che insultano e offendono altre persone anche sui social per motivi di razza, orientamento sessuale o sesso devono essere prontamente denunciati alle autorità competenti. Bisogna essere inflessibili e inclementi contro i razzisti e gli omofobi.

Su Facebook ha pubblicato un altro post di tutt’altro tenore in cui ha fatto il bilancio della sua ultima stagione da stilista: “Una stagione se ne sta andando e io non so che altro dire se non grazieeeeee , grazie a tutti voi!!! Grazie a chi ha deciso di acquistare un capo grime out cosi per curiosità, a chi lo ha fatto perché gli piaceva, a chi lo ha fatto perché era realizzato con le mie mani e grazie a chi ne ha fatto uno suo stile!!! E’ proprio grazie a voi che credo e continuo a credere ogni giorno in ciò che faccio!!! Tutti noi inciampiamo nella vita e io sono inciampata… sono caduta, ma mi sono rialzata grazie a chi indossando le mie creazioni ha teso la mano per aiutarmi a rialzarmi!!! Ricordate che a fine agosto si chiuderà il concorso ?#?grimeoutfriends? il titolare dello scatto più bello vincerà capo grime out limited edition!!! Continuate ad inviare le vostre foto con il vostro ?#?grimeoutstyle?!!!”.

Brava Georgette, siamo tutti con te!

Redazione-iGossip