Kent Heckenlively è pericoloso: l’Australia nega il visto allo scrittore no-vax

Kent Heckenlively è pericoloso secondo il ministro per l’Immigrazione dell’Australia Peter Dutton. Con queste motivazioni assurde, ridicole e incredibili il Governo di Canberra ha negato il visto di ingresso al famoso e popolare scrittore no-vax. L’autore del libro Inoculated: how science lost its soul in autism è un insegnante di scienze e avvocato americano. Nelle sue opere evidenzia la pericolosità dei vaccini, mettendo in risalto una presunta correlazione con l’autismo.

Kent Heckenlively – Foto: Facebook

Heckenlively è anche collaboratore del sito internet Age of autism, che porta avanti le tesi dei sostenitori del no-vax.

Il ministro per l’immigrazione Peter Duttonalla ha asserito alla radio australiana 2GB: “Per me è chiaro che non è nel nostro interesse nazionale che egli venga qui. Gli antivaccinisti sono persone pericolose”.

Due mesi fa ad altre due attiviste antivaccini, l’inglese Polly Tommey e l’americana Suzanne Humpreys, è stato proibito di entrare in Australia per tre anni poiché sostengono il legame tra vaccini e autismo.