“Lady Diana assassinata”, la registrazione shock diffusa da Anonymous

Lady Diana è stata assassinata”. Anonymous non ha dubbi e ha diffuso la registrazione shock che getta nuove ombre sulla famiglia reale inglese. La famosa e influente organizzazione internazionale di attivisti e gruppi di hacktivists ha deciso di far luce su uno dei casi più discussi e chiacchierati del Novecento: la tragica morte della principessa triste nonché ex moglie del principe Carlo d’Inghilterra.

Lady Diana – Foto: Wikipedia.org

Sulla terribile morte di Lady Diana, avvenuta in un incidente stradale il 31 agosto del 1997, si è scritto e detto tantissimo in questi decenni. Ora però Anonymous ha deciso di vuotare il sacco e ha rivelato che l’ex moglie di Carlo d’Inghilterra era venuta a conoscenza di un caso di stupro avvenuto all’interno della casa reale inglese.

Una donna che era al servizio della corte inglese sarebbe stata costretta ad avere rapporti sessuali da un dipendente molto vicino al principe Carlo, tanto che ad oggi sarebbe ancora al suo servizio. Dopo due violenze, la donna sarebbe stata liquidata dai reali d’Inghilterra con una buonuscita di trentamila sterline per pagare il suo silenzio.

Ma Lady D sarebbe venuta in possesso di una registrazione che documentava l’avvenuto stupro e avrebbe minacciato Carlo di renderlo pubblico, cosa che la Royal Family non avrebbe assolutamente potuto permettersi. La registrazione sarebbe poi sparita nei giorni seguenti l’incidente mortale di Diana.

Un clamoroso caso di stupro all’interno della casa reale inglese, messo a tacere ad ogni costo, fino ad arrivare alla morte di Lady D.

Redazione-iGossip