Neonato salvato per un pelo: la madre stava per gettarlo nella spazzatura

Una storia davvero incredibile: un neonato, appena nato, stava per essere gettato nella spazzatura dalla madre, una 37enne, poi subito arrestata.

neonato nido

Gli agenti, per fortuna, sono stati insospettiti dalle macchie di sangue, e hanno bloccato la donna mettendo in salvo il piccolo. La donna arrestata è un’ucraina di 37 anni, che è stata colta in flagrante la scorsa notte dalla polizia a piazza Garibaldi, a Napoli.

Gli agenti hanno chiesto cosa conteneva il sacchetto, e la donna ha risposto che si trattava di spazzatura che stava per gettare negli appositi cassonetti. Sono stati però fatti accertamenti e il bimbo è stato salvato. Mamma e figlio sono ora all’ospedale Loreto Mare e stanno bene.

A intervenire prontamente sono stati gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, allertati da alcuni cittadini che avevano notato la donna, sporca di sangue, con un sacchetto sporco anch’esso. La madre, al momento, è piantonata in stato di arresto in quanto ritenuta responsabile del reato di tentato infanticidio.