Prete pedofilo ucciso a Benevento: violentò due ragazzine e una si tolse la vita, indagato il padre delle vittime

Prete pedofilo di 45 anni, Giuseppe Materazzo, è stato ucciso a Frasso Telesino in provincia di Benevento il 20 luglio scorso. Il pastore era stato arrestato nel 2009 con l’accusa di violenza sessuale di due sorelle adolescenti, una delle quali si è poi suicidata, e condannato a 11 anni e 6 mesi, e si trovava in permesso premio a casa.

Subito gli inquirenti hanno pensato a una vendetta, pur senza escludere altre piste. A distanza di quasi due mesi il nome del padre delle ragazze, Lucio Iorillo, è stato iscritto nel registro degli indagati.

Gli abusi sulle due ragazzine sono avvenuti nel 2008, e sono stati scoperti solo dopo che una delle due giovanissime non ce l’ha fatta a sopportare il dolore e si è suicidata: aveva solo 14 anni. Nonostante ciò il prete è stato solo condannato per atti sessuali e violenza, ma non per istigazione al suicidio.

Dopo l’omicidio del prete pedofilo, il paese si è diviso.

Redazione-iGossip