Quantcast

Belen Rodriguez vs Alberto Dandolo: volano insulti e spintoni a Tu sì que vales

Belen Rodriguez vs Alberto Dandolo dietro le quinte del programma tv Tu sì que vales. E’ da anni che la star tv argentina e il giornalista di Dagospia sono in guerra aperta. Ora la modella, stilista e presentatrice tv ha avuto l’occasione per incontrarlo dal vivo ed è stato subito scontro! Ecco cosa ha rivelato il conduttore radiofonico di M20 ed esperto di gossip a Oggi…

Belen Rodriguez e Alberto Dandolo - Foto: Dagospia.com
Belen Rodriguez e Alberto Dandolo – Foto: Dagospia.com

“Ero a Roma negli studi Mediaset sulla Tiburtina – ha dichiarato Dandolo -, avevo un appuntamento con Maria De Filippi e, già che c’ero, volevo chiedere a Belen di registrare due battute su Marco Borriello. L’ho incontrata nei corridoi, ho fatto per darle la mano e lei è esplosa: Ma tu sei Dandolo, sei un pezzo di m…., e via con altri insulti irripetibili. Ha iniziato a urlare come una matta, poi mi ha dato due calci negli stinchi, mi ha graffiato sulle braccia, strappato il cellulare per scagliarlo a terra. Quindi ha chiamato i bodyguard, che mi hanno costretto a cancellare il file audio”.

L’intervento della regina di Mediaset Maria De Filippi è stato provvidenziale. “A quel punto è arrivata Maria De Filippi – ha detto il giornalista di cronaca rosa -, che con fermezza e savoir faire ha riportato la calma”. Anche Mara Venier è intervenuta in difesa di Dandolo. Il giornalista ha poi scritto un lungo post sul suo profilo Facebook in cui ha annunciato il suo addio a Belen: “Dopo l’inaspettata aggressione fisica e verbale che mi hai pubblicamente riservato, ho scelto di fare un passo indierto e salvarti. Salvarti dall’idea che tu, un tempo sprovveduta e ambiziosa morta di fama, hai oggi di te stessa. Solo facendo calare un prolungato silenzio su di te, sui tuoi presunti valzer amorosi e sulla tua carriera pregna di talento, forse potrai riappropriarti di quel principio di realtà dal quale ti sei violentemente sganciata. Le parole, diceva il mio professore di Filosofia Teoretica Eugenio Mazzarella: Sono cose e hanno un peso. E quelle che tu hai riservato a me, alla mia disgraziata carriera e soprattutto a mia madre avranno un peso, ma in altre sedi”. Per poi concludere: “Ho il dovere di regalarti il mio oblio. Lo faccio per te, augurandomi che il silenzio ti aiuti a riappropriarti ti te stessa. Tutto ciò ora ti apparirà una vittoria. Ma poi, cara Maria Belen, arriveranno tempi bui. Quando diminuiranno copertine e interviste, quando i giornalisti e i paparazzi non ti cercheranno più, quando il botox lascerà spazio alla chirurgia… beh… lì avrai un cedimento. E io mi auguro che in quei terribili istanti quella corte dei miracoli che oggi ti circonda, non ti abbandoni. E continui ad esserti vicino, adularti e viziarti. Spero col cuore che quando ritornerai persona, chi ti è accanto non fugga da te a gambe levate assieme al tuo personaggio”.

Finora la sorella maggiore di Cecilia Rodriguez non è intervenuta pubblicamente sulla questione. Attendiamo la sua versione dei fatti.