Quantcast

Il conforto, di Tiziano Ferro e Carmen Consoli: il testo ufficiale

Dopo il successo di Potremmo ritornare, ecco che arriva un nuovo brano di Tiziano Ferro, questa volta in collaborazione con la bravissima Carmen Consoli.

tiziano-ferro-il-mestiere-della-vita

Si intitola Il Conforto questo brano cantato a due, il secondo singolo di Tiziano estratto dall’album Il Mestiere della Vita. Il brano è stato scritto dallo stesso Ferro in collaborazione con Emanuele Dabbono, ed è cantato in duetto con Carmen: “E’ la mia cantante preferita da sempre, per il suo canto meraviglioso ma istintivo, è la vera erede di Mina: quando abbiamo scritto insieme nel 2010 ho scoperto una persona molto simile a me e l’ho voluta con me nel capitolo più importante di questo racconto, una canzone che evita i manierismi dei duetti, più contenuto che apparenza”.

E sul video, ancora segretissimo, Tiziano dice: “Ho avuto una bella idea: sarà girato in tre posti diversi, in uno ci sarò solo io, in un altro ci sarà lei, e in un altro ancora saremo insieme. Parla anche di città che dormono, che ti svegliano, deserti invece ne abbiamo già visti tanti. Io e Carmen siamo molto più simili di quanto si possa pensare”.

Tiziano ha descritto il brano come la sua canzone preferita sulla quale ha lavorato per ben tre anni. I due cantautori, Tiziano e Carmen, avevano già collaborato con successo in passato per il brano “Guarda l’alba”.

Il conforto, di Tiziano Ferro con Carmen Consoli: il testo

Ferro: Se questa città non dorme
allora siamo in due

Per non farti scappare
chiusi la porta e consegnai la chiave a te

Consoli: Adesso sono certa della differenza tra
prossimità e vicinanza

Insieme: eh, è il modo in cui ti muovi
in una tenda in questo mio deserto

Sarà che piove da luglio
il mondo che esplode in pianto

Ferro: Sarà che non esci da mesi
sei stanco e hai finito i sorrisi soltanto

Insieme: Per pesare il cuore con entrambe le mani ci vuole coraggio
e occhi bendati, su un cielo girato di spalle
la pazienza casa nostra
il contatto, il tuo conforto
ha a che fare con me
è qualcosa che ha a che fare con me

Consoli: Se questa città confonde
allora siete in due

Ferro: Per non farmi scappare
chiuse gli occhi e consegnò la chiave a te

Insieme: Adesso sono certo
della differenza tra distanza e lontananza

Sarà che piove da luglio
il mondo che esplode in pianto

Sarà che non esci da mesi
sei stanco e hai finito i sorrisi soltanto

Insieme: Per pesare il cuore con entrambe le mani
ci vuole coraggio
e occhi bendati su un cielo girato di spalle
la pazienza casa nostra
il contatto il tuo conforto
ha a che fare con me
è qualcosa che ha a che fare con me

Sarà la pioggia d’estate
o Dio che ci guarda dall’alto
sarà che non esci da mesi sei stanco
hai finito e respiri soltanto

Ferro: Per pesare il cuore con entrambe le mani mi ci vuole un miraggio
Consoli: Quel conforto che

Insieme: Ha che fare con te
quel conforto che ha che fare con te
per pesare il cuore con entrambe le mani ci vuole coraggio
e tanto troppo troppo troppo amore