Quantcast

Eva Riccobono: “Non sorrido mai nelle foto perché divento brutta”

La modella siciliana Eva Riccobono è considerata una delle donne più belle del mondo e dopo una carriera passata a calcare le passerelle si sta dedicando anima e corpo al cinema. La sua ultima prova sarà una pellicola che la vedrà completamente protagonista, segno che la gavetta può considerarsi conclusa e che ora Eva è pronta a spiccare il volo nell’universo della settima arte.

La modella, 33 anni e un figlio, Leo, sta conquistando copertine su copertine e nell’ultima intervista rilasciata ad un noto settimanale di moda italiano ha dichiarato di non ridere mentre fa il suo lavoro, perché altrimenti diventa brutta e non si piace. Ecco quindi la scelta di porsi sempre seria, una prerogativa che le permette di ‘uscire molto bene’ nelle foto, ma che rischia di far passare un’immagina fredda, algida e distaccata della sua personalità.

La modella siciliana ha infatti dichiarato di essere l’esatto opposto nella vita reale, una pasticciona, una casinista e una persona sempre allegra, che fa battute e riesce a far divertire gli altri. Eva vorrebbe dimostrarlo conducendo qualche programma divertente come Zelig, ma per adesso potrà dimostrare la sua vera indole solo al cinema, nei tanti progetti che la vedono protagonista nel corso dell’anno.