Quantcast

Fabio Rovazzi e i suoi tormentoni musicali: “All’inizio mi sono sentito un miracolato”

Fabio Rovazzi ha finora lanciato tre tormentoni musicali di notevole successo: Andiamo a comandare, Tutto molto interessante e Volare. Il giovane allievo del celebre rapper pluritatuato Fedez ha commentato il suo straordinario successo musicale durante un’intervista rilasciata al settimanale Oggi. Il non-cantante per eccellenza ha dichiarato con grande onestà e maturità: “All’inizio mi sono sentito un miracolato ma, dopo aver prodotto più di un successo, credo di meritare l’attenzione di cui sono destinatario. Sul web girano tante cose, ma non tutte hanno la forza e il talento di imporsi nel tempo. Mi chiamo Fabio e sono un videomaker. Sinceramente non mi presenterei come un cantante”.

Fabio Rovazzi – Foto: Facebook

Il giovane artista ha lanciato una splendida idea per il suo prossimo video musicale. Vuole dare la possibilità ai suoi fan di partecipare al prossimo videoclip attraverso la piattaforma Chatbot: “È sempre stato un mio sogno aumentare l’interazione con i miei fan così ho pensato a un casting alternativo per farli partecipare al mio prossimo video. Sarò io stesso a comunicare i vincitori”.

Ora Rovazzi è molto entusiasta per il suo debutto cinematografico. Sarà uno degli attori del prossimo film di Gennaro Nunziante, il regista dei film di Checco Zalone, intitolato Il Vegetale. La pellicola sarà distribuita nel 2018. “Ho ricevuto decine di proposte negli ultimi due anni – ha dichiarato Fabio -, ma volevo attendere quella giusta. Con Gennaro ci siamo capiti subito. Mi piace, è un uomo colto e prima di incontrarmi mi ha studiato molto bene. Ha capito alla perfezione il tipo di comicità che potrei interpretare. Speriamo bene”.

Intanto in questi ultimi giorni stanno facendo molto scalpore in Rete le dichiarazioni al vetriolo rilasciate dal centauro William, conosciuto sul web come Può Accompagnare Solo, in un video condiviso su Facebook.  Il motociclista ha preso parte al video di Volare insieme con Saluta Andonio e tanti altri. Il video clip di Fabio Rovazzi feat. Gianni Morandi è finito nel mirino del P.A.S. che si è lamentato pubblicamente per il trattamento ricevuto durante le riprese del videoclip sia da Fabio Rovazzi che dal suo staff.