Quantcast

Fabrizio Corona si scusa ma resta in carcere

Fabrizio Corona resterà in carcere. L’ex fotografo dei vip dovrà rimanere in cella a San Vittore per decisione del Tribunale della libertà di Milano. I giudici del Riesame hanno infatti respinto l’istanza di scarcerazione presentata dai difensori di Corona.

Il suo avvocato, Ivano Chiesa, già nei giorni scorsi aveva spiegato che questa decisione complica la situazione di Corona, il quale, prima del nuovo arresto, stava scontando condanne per altri reati, in affidamento in prova ai servizi sociali. Sono stati concessi invece gli arresti domiciliari a Francesca Persi, collaboratrice di Corona; è a casa sua che stati trovati oltre 1,7 milioni di euro in contanti, nascosti in un controsoffitto.

Corona, dal canto suo, si è detto “abbattuto e preoccupato” per la decisione di oggi del Riesame. “Non riesce a capire l’accusa che lo ha portato in cella”, ha detto il suo avvocato. Corona si era difeso dicendo di non essere un criminale, e che quel denaro serviva per pagare le tasse dovute allo Stato.