Georgina Rodriguez a Sanremo 2020: “Desidero lavorare ed essere autonoma”

Georgina Rodriguez è una delle vallette e co-conduttrici del Festival di Sanremo 2020. Lei ha accettato perché desidera lavorare ed essere autonoma. La compagna del divo del calcio mondiale Cristiano Ronaldo ha spiegato al settimanale Grazia: “Sono una persona nota, ma quello che desidero veramente è mostrarmi per quella che sono, farmi scoprire dalla gente e non c’è posto migliore del festival. Per me è un piacere e un orgoglio essere stata scelta tra le protagoniste femminili”.

La giovane mamma vip ha spiegato i motivi della sua partecipazione al Festival della canzone italiana: “Anche se per me i miei figli sono la cosa più importante, sono comunque una donna e desidero lavorare ed essere autonoma. Non devo trascurare la mia sfera professionale e mi piace lavorare in campo artistico”.

Georgina ha ricordato gli inizi della sua storia d’amore con il fuoriclasse della Juventus mentre lei lavorava nel negozio Gucci a Madrid: “Davanti a lui tremavo, ma è scattata una scintilla. Sono molto timida e forse questo mi ha reso più agitata di fronte a una persona che, con un solo sguardo, mi aveva toccato nel profondo. Poi il modo in cui Cristiano mi tratta, si prende cura di me e mi ama ha fatto il resto”.

Entrambi provengono da famiglie umili e povere: “Conduciamo una vita privilegiata, ma proveniamo da famiglie umili. Ci siamo impegnati molto per ottenere ciò che abbiamo e questo è l’insegnamento che vogliamo trasmettere ai nostri figli”.

Per quanto riguarda sua figlia Alana Martina, 2 anni, e degli altri figli di Cristiano Ronaldo (Cristiano Jr, 9, i gemelli Mateo ed Eva, 2), Georgina ha dichiarato: “Vogliamo che loro siano combattenti come lo siamo noi. Il sacrificio, la disciplina, il senso di responsabilità, i sogni, la perseveranza e la gratitudine sono valori che desideriamo trasmettere loro ogni giorno”.

Capitolo odiatori del web. Lei non ha paura: “All’inizio me la prendevo di più, ora mi sono abituata. Ci sono persone che provano invidia e che desiderano danneggiarci con attacchi, bugie, insulti, però mi sono abituata all’idea di non poter piacere a tutti. Ma se oltrepassano i limiti, non rimane che denunciare il loro profilo e bloccarli. A volte riceviamo minacce: questo è davvero intollerabile”.

Redazione-iGossip