Lapo Elkann deriso sui social per i problemi con la droga: la replica è epica

Lapo Elkann è stato deriso sui social per i suoi problemi con la droga. Il nipote del compianto avvocato Gianni Agnelli ha risposto con stile agli attacchi.

Il manager e imprenditore italiano ha ringraziato i fan per il sostegno e l’affetto ricevuti in seguito all’incidente e ai problemi degli ultimi tempi: “Di queste settimane ricorderò la sofferenza, il dolore, ma anche l’amore che può arrivare da un messaggio di uno sconosciuto su Twitter. Non so come ringraziarvi per il vostro affetto, ma vi ho sentito vicini e questo mi ha riempito il cuore di gioia. Grazie di cuore”.

Un hater ha cinguettato: “Cerca di metterti in riga. Ops scusa forse non dovevo usare la parola riga“. Lapo ha prontamente replicato: “Per il 2020 auguro a lei ed a tutti i suoi simili di aggiornare il repertorio. Comprendo i limiti oggettivi, ma il mio auspicio è che unendovi in gruppo possiate, dopo lunghe riflessioni, riuscire a dire qualcosa di nuovo. Ne dubito, però mai dire mai“.

In precedenza Lapo Elkann aveva rivelato: “Io sono luce e oscurità, quest’ultima mi ha portato alla cocaina. Pensavo fosse glam. Invece è da sfigati. Mi sono fatto male e ho fatto male. Poi ho incontrato medici geniali, Lorenza Bolzani e Galimberti e Bonci, italiani per l’appunto, che hanno inventato un sistema chiamato Tms, che agisce sul cervello e allontana il craving, la voglia. Ce l’ho fatta. Si può. Bisogna volerlo”.

Redazione-iGossip