Mark Salling finisce in carcere per possesso di materiale pedopornografico

Mark Salling della serie tv Glee trascorrerà i prossimi anni in carcere poiché ha confessato di aver scaricato materiale pedopornografico.

Lo scorso anno la polizia trovò oltre 50.000 immagini e quasi 200 video pedopornografici nel suo pc e in una chiavetta usb, dopo una denuncia presentata da una ragazza che aveva frequentato Salling.

Il 35enne attore, musicista e cantante statunitense, noto principalmente per il ruolo di Noah Puckerman nella serie televisiva Glee, passerà in carcere dai 4 ai 7 anni. Una volta uscito rimarrà comunque sotto controllo per altri 20 anni, con il divieto assoluto di poter frequentare minorenni, se non insieme ai rispettivi genitori e/o tutori, e di farsi vedere in vicinanza di scuole, parchi, piscine e sale giochi.