Akash Kumar, arriva la lettera shock a Live: “I suoi occhi sono ritoccati chirurgicamente”

Akash Kumar è finito al centro delle polemiche in questi ultimi giorni per il colore dei suoi occhi. Giacomo Urtis ha dichiarato a Pomeriggio 5 che il modello e attuale naufrago vip dell’Isola dei famosi 2021 si sarebbe sottoposto a un intervento di brightocular, che in Europa è illegale. A far scalpore in queste ore è anche una sua intervista del 2020 in cui aveva rivelato di aver rifiutato l’Isola dei famosi perché è trash, esaltando Ballando con le Stelle.

Durante la puntata di ieri di Live – Non è la D’Urso, è giunta in redazione una lettera di una signora di nome Veronica che ha smentito le recenti dichiarazioni del naufrago vip dell’Isola dei famosi 2021: “Gentilissima Barbara, mi chiamo Veronica e sono cresciuta nel paese San Giovanni Ilarione in provincia di Verona. Il paese è lo stesso dove è cresciuto ed ha vissuto Akash Kumar. In questo paese di 5000 anime lo conoscono quasi tutti e se lo ricordano come il ragazzo dagli occhi nero ebano. Mia cognata è stata la parrucchiera di Akash quando era giovane e andava di moda per i ragazzi lisciarsi i capelli. Possiamo contare tantissime persone che lo conoscano per la sua personalità accentratrice e tutti confermano che gli occhi sono ritoccati chirurgicamente. Abbiamo tantissimi testimoni, amici e conoscenti che sono cresciuti con lui. Mi sentivo di dirle questo”.

Lui, però, aveva sempre raccontato il contrario: “Non so perché la gente sostenga questo, non ho fatto alcun tipo di intervento. Questi sono i miei veri occhi, non porto neppure le lenti a contatto. Forse dobbiamo chiamare un chirurgo in studio per mettere a tacere tutti… mia madre ha addirittura postato sui social delle foto di me da bambino. Il colore dei miei occhi è naturale. Chi pensa il contrario si fa ingannare dal contrasto che c’è tra la mia pelle molto scura e gli occhi, che così risaltano di più. Ma sono i miei, identici a a quella di mia madre Tania”.

Stasera Ilary Blasi o i suoi due opinionisti, Tommaso Zorzi e Iva Zanicchi, solleveranno questo caso chiedendo delucidazioni al diretto interessato?