Amy Winehouse morta, progettava nozze con fidanzato Reg Traviss

Amy Winehouse e Reg Traviss preparavano le nozze?

Amy Winehouse, morta da qualche settimana nel suo appartamento londinese per un cocktail di cocaina ed alcol, poche settimane prima della tragedia progettava il suo futuro matrimonio con il nuovo fidanzato Reg Treviss. La star ed il regista volevano convolare a nozze dopo essersi fidanzati solo due anni prima, in gran segreto. Secondo il “Sun”, la trasgressiva cantante aveva subito detto si al suo Reg, dopo una conversazione molto intima che riguardava il loro futuro insieme. Amy lo amava davvero e non voleva altro che essere sua moglie e formare finalmente una famiglia.

Amy Winehouse e Reg Traviss progettavano di sposarsi il prossimo anno e l’accordo era stato preso solo 2 settimane prima della tragica morte della cantante. Sempre secondo il “Sun”, l’irriverente Amy avrebbe ricevuto per l’occasione un anello di diamanti.

Sembra proprio che la strepitosa cantante di “Back to Black”, divenuta ormai leggenda per i recenti avvenimenti, volesse mettere definitivamente la testa a posto e fosse determinata a sconfiggere una volta per tutte i suoi demoni: alcol e droga. La coppia stava insieme già da due anni e progettava di sposarsi al più presto.

Reg Treviss era riuscito a far cambiare la cara Amy ed a migliorarla in qualche modo, ma non è bastato ad evitarle di prendere un’ultima dose di cocaina che le è stata fatale. Secondo indiscrezioni di amici e colleghi, fu proprio la voglia di avere figli a spingere Amy Winehouse a smettere di bere e di prendere droga. Aveva intenzione di chiudere definitivamente con i suoi demoni una volta uscita dalla clinica a giugno. Voleva davvero sposarsi ma non potrà più farlo. Reg vivrà nel suo ricordo ed i fans continueranno ad amarla, idolatrando ancor di più la sua figura ormai leggendaria.

WebWriter