Carlo Verdone sostiene i padri separati nella sua nuova commedia

Carlo Verdone nuova commedia

Ritornerà sui nostri grandi schermi il 24 febbraio, ma la nuova commedia di Carlo Verdone, Posti in piedi in Paradiso, fa già parlare di sé per una tematica quanto mai attualissima. Il regista e attore romano ha voluto parlare di un tema che in un certo senso esprime anche la crisi che il nostro Paese sta vivendo in questo ultimo periodo. Si parla per lo più della situazione, quasi tragica, che molti padri divorziati devono affrontare per poter sopravvivere. E’ soprattutto il riuscire ad arrivare a fine mese la frase più gettonata in questo film e che rispecchia perfettamente ciò che sta accadendo in Italia.

Non si evidenzia insomma solo il tema del divorzio, ma si vuole far capire come la legge molto spesso non sia correttissima nei riguardi dei padri, costretti a fare una vita di stenti dopo il divorzio per poter lo stesso mantenere la loro famiglia. Carlo Verdone ci ha tenuto a precisare che non è una pellicola contro le donne, loro principalmente non hanno un ruolo predominante in questa vicenda. E’ chiaro che ci sono molte mogli ferite, tradite ad esempio dal marito, che per vendicarsi lo mandano letteralmente a vivere per strada. Il regista e attore romano in Posti in piedi in Paradiso evidenzia uno status familiare sempre più diffuso che costringe poi molti padri a fare dei gesti davvero disperati per poter arrivare alle somme, a volte davvero troppo esagerate, necessarie al pagamento degli alimenti dell’ex moglie e del figlio.

In questa tematica, che si può indubbiamente considerare tragica, Verdone ha tentato di inserire quella sua verve comica, affrontando con ironia una situazione che per molti è reale ed in effetti c’è ben poco da ridere. Una sdrammatizzazione del tema necessaria per poter far riflettere anche gli italiani su alcuni eventi della vita che possono essere indubbiamente non corretti. Nel cast ritroviamo, oltre a Verdone, Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti e Marco Giallini. Tutto ovviamente ruota su questi tre mariti divorziati alle prese con delle ex mogli che sono delle vere sanguisughe.

WebWriter