Concordia: Francesca Rettondini a bordo della nave naufragata

È di Francesca Rettondini, l’ultima testimonianza sulla tragica vicenda marittima accaduta Venerdì 13 Gennaio che ha visto la potente nave da crociera Concordia, naufragare nei pressi dell’Isola del Giglio.

Francesca Rettondini, ex compagna di Alberto Castagna, si trovava proprio sulla nave quando  è accaduto l’imprevisto. La Rettondini, alla sua prima crociera, si trovava lì per lavoro, in quanto chiamata per condurre il primo reality per aspiranti hair stylist “Lookmaker”: quella che doveva essere un’esperienza meravigliosa si trasforma ben presto in una terribile avventura.

La Rettondini difende il personale di bordo, sostenendo che era difficile soccorrere tutti anche perché sulla nave c’erano persone disabili, anziani, bambini. L’unica critica va al comandante della nave, posto in stato di fermo perché accusato di naufragio, omicidio colposo e abbandono della nave: “Quando la nave si è rimessa in piano ha detto: ‘State tranquilli! E’ tutto a posto, potete rientrare nelle cabine e nei saloni all’internò. Capisco che bisogna mantenere la calma ma prende in giro, no!”

Sono parole dure e piene d’angoscia quelle della Rettondini che servono a far luce su questa tragica vicenda, che ha visto 6 persone perdere la vita, per quel gesto di “inchino” all‘Isola del Giglio.

WebWriter