Cristiano Ronaldo sfida altri VIP per beneficenza

Non è certamente cosa di tutti i giorni vedere scontrarsi calciatori, modelle e attori, ma per una buona causa gli impegnatissimi VIP hanno saputo ritagliarsi del tempo. In questi giorni infatti al “tavolo verde” del poker si sono avvicendati diversi volti famosi, in primis l’asso del Real Madrid Cristiano Ronaldo e la stella del Barcellona Neymar Jr., entrambi notoriamente appassionati del gioco. Farebbero notizia già solo loro due.

Purtroppo non si sono scontrati tra di loro, in quello che sarebbe stato una sorta di “clasico” su un diverso tappeto verde, ma hanno invece sfidato due attori e due modelle. Al portoghese sono toccati l’attore statunitense Aaron Paul, che interpreta “Jesse Pinkman” nella titolata serie TV “Breaking Bad, nonché Mireia Lalaguna Royo, modella spagnola (comunque laureata in Farmacia) che detiene il titolo di Miss Mondo 2015. Il brasiliano invece ha trovato di fronte John Boyega, volto di “Finn” nel film “Star Wars: Il risveglio della Forza” nonché nel settimo episodio che vedremo alle sale cinematografiche nel 2017, e la modella portoghese di Victoria’s Secret e Calzedonia Sara Sampaio.

E se è stata una sorpresa scoprire che Aaron Paul e John Boyega condividono la passione del poker con i due calciatori, che invece le due giovani ragazze non ci avessero mai giocato non è stata proprio una rivelazione.

starspokerstarsest

Beneficiaria di questi eventi è l’ente Save The Children, mentre a organizzare i duelli è stata la poker room PokerStars, di cui peraltro sia Ronaldo che Neymar Jr. sono testimonial insieme a Ronaldo Luiz Nazario da Lima, che in questo caso però non ha partecipato all’iniziativa. Ognuno dei sei VIP ha pagato 5.000 dollari per partecipare all’evento, fondi che andranno direttamente all’ente benefico.

I sei VIP non sono comunque stati lasciati soli al tavolo: infatti ad aiutare tutti i contendenti erano presenti come coach i giocatori professionisti Fatima Moreria de Melo, Vanessa Selbst, Andre Akkari e Felipe Mojave, che hanno prima preparato i loro assistiti nelle giornate che hanno preceduto la sfida e si sono poi prodigati in consigli di gioco, creando anche alcuni divertenti siparietti.

Andre_Akkari-neymar

Il campione del Real Madrid si è trovato davanti Aaron Paul, e i due hanno certamente dato spettacolo, come d’altronde gli si addice. Ve lo diciamo subito: ha vinto Ronaldo. È riuscito a “leggere” bene l’avversario e sicuramente gli sono capitate anche le carte giuste, ma come ha detto lui “Qualche volta calcolo i rischi, ma mi baso soprattutto sulle sensazioni”, probabilmente lo stesso atteggiamento che ha sul campo.

Neymar Jr. ha invece sfidato la bellissima Sara Sampaio, la partita si è sbilanciata rapidamente in favore del calciatore brasiliano, che vanta comunque numerose partite alle spalle (anche dopo il suo infortunio agli ultimi Mondiali, come ha fatto vedere su Instagram). Una vittoria che appariva scontata e che tuttavia si è complicata nel finale… Saranno stati gli occhi verdi della Sampaio a confondere il campione? Non vi diciamo altro per rovinarvi la sorpresa che si è concretizzata negli ultimi secondi!

Poi il calciatore più forte del mondo (almeno secondo il gioco FIFA 2017) ha incontrato Miss Mondo, la spagnola Mireia Lalaguna Royo, e mentiremmo se non ammettessimo che i loro sguardi sembrassero tradire una certa intesa… Forse una tattica di Ronaldo? Nel caso sarebbe stata vincente perché si è portato subito in vantaggio facendole pressione grazie al suo carisma, anche se ha poi perso una mano grazie all’assistenza che Fatima Moreira de Melo ha dato alla Lalaguna, ma in conclusione ha vinto lui, come d’altronde ci si aspettava.

L’ultima sfida è stata sicuramente la più avvincente tra tutte e si è disputata tra il campione brasiliano e la star inglese John Boyega. La bravura e l’esperienza di gioco contro chi ha fatto della “faccia di bronzo” una professione, aspetti che si sono infatti manifestati da subito durante le prime mani. Rispetto alle altre sfide, questa è stata caratterizzata da emozioni più forti e sentimenti contrastanti, con i volti che a turno tradivano preoccupazione, delusione o sollievo in base all’andamento della partita. Un match avvincente di cui non vi “spoileriamo” il finale, ma possiamo dirvi che lo sconfitto ha già chiesto la rivincita!

Vi abbiamo detto molto, ma ci sono ancora molti momenti “clou”, quindi se volete rivedere tutti i video li potete trovare su questo canale.

WebWriter