Cristina Plevani del Grande Fratello lavora come cassiera part-time in un supermercato

Cristina Plevani, vincitrice della prima edizione del Grande Fratello, oggi lavora come cassiera part-time in un supermercato. La 46enne istruttrice di nuoto di I e II livello FIN, istruttrice fitness FIN e bagnina, vive e lavora nella sua città. Dopo aver vinto il GF, aver lavorato come conduttrice in radio, l’inviata per Verissimo e la tronista a Uomini e Donne, Cristina Plevani ha lasciato il mondo dello spettacolo ma non per sua scelta.

Cristina Plevani – Foto: Facebook

L’ex gieffina Cristina Plevani è stata criticata ingiustamente da alcuni fan, ma lei tira dritto per la sua strada. L’istruttrice di nuoto non ha peli sulla lingua e sui suoi profili social ha risposto a tono alle critiche.

La vincitrice della prima e storica edizione del GF Cristina Plevani ha scritto: “Chi stabilisce chi è uno sfigato e chi no? Noi? E magari facendo il paragone con la nostra vita o con quella che vorremmo vivere? Sempre detto, prima di giudicare gli altri prova a camminare nelle sue scarpe. Ne leggo e ne sento tante di opinioni, su di me e sugli altri. Abbiamo sempre l’indice puntato verso qualcuno. Una cosa è certa, vivere non è semplice, crescere non è semplice, prendere decisioni non è semplice. Quanti sbagli ho fatto e quanti ne farò. Ma ho la libertà di farli. Mi sento libera. Libera di fare quello che voglio della mia vita. Libera di cambiare se qualcosa non mi fa stare bene – ha continuato – Libera di essere una bagnina, un’istruttice di nuoto e di fitness, una cassiera in un supermercato, la vincitrice di un reality e libera di essere altro quando me ne capiterà l’occasione. Libera di mollare tutto se ne avrò voglia. Libera di restare o di andare. Libera di esprimere la mia opinione cercando di non ledere la sensibilità altrui. Libera di essere me stessa nel bene e nel male. Libera di fregarmene se non sono diventata quello che gli altri si aspettavano. Libera di aver perso dei treni. Libera di averne presi altri. Libera di vivere la mia di vita. Anche quando non mi piace e soprattutto quando mi piace”.

Bravissima Cristina!