Esplosione in Centrale Nucleare in Francia. Nessuna fuga radioattiva

esplosione in francia, centrale nucleare sotto controllo

Esplosione in una Centrale nucleare in Francia a poco più di 200 km dal confine italiano. Sembra che per adesso non ci siano fughe radioattive di nessun tipo. L’esplosione ha interessato un forno della centrale di Marcoule a Chusclan, nel Sud della Francia. Un operaio è morto. Quattro gravemente feriti. Tutti comunque sono stati portati in ospedale.

La ASN, autorità per la Sicurezza Nucleare Francese, dichiara che per il momento è scongiurato qualsiasi pericolo da fughe o esplosioni. Sembra quindi che non ci sia pericolo per il preoccupante arrivo della nube radioattiva sulla costa ligure. Il sito infatti dista pochi km da Avignone, a circa 250 km dall’ Italia.

Sembra che si sia trattato di una esplosione di piccolo calibro, in una fornace per la fusione di scorie radioattive debole. Almeno queste le prime dichiarazioni della ASN.
L’Italia dal canto suo si difende. Stefania Prestigiacomo, Ministro dell’Ambiente , ha dichiarato: “sono costantemente monitorate dal ministero attraverso l’Ispra e la rete delle Agenzie regionali dell’Ambiente oltre che dalla Protezione civile”.

Anche la Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica si è mobilitata e, dopo aver chiesto spiegazioni riguardo al terribile incidente, ha attivato un centro di emergenza operativo, per la gestione di una eventuale calamità.

A poco tempo dall’incidente di Fukushima, questo episodio sembra ancora più rilevante. Le preoccupazioni si sono giustamente intensificate dopo i problemi che hanno afflitto e continuano ad affliggere il Giappone in conseguenza al terribile terremoto dello scorso marzo.

Greenpeace ha detto ovviamente la sua sull’incidente: “E’ indispensabile che le popolazioni locali siano informate in tempo reale sulla situazione e su eventuali fughe radioattive”. “Questo sito non rientra nelle ispezioni alle istallazioni nucleari francesi chieste dal governo, né in quelle effettuate dall’Autorità di sicurezza nucleare. Ciò dimostra che la Francia non ha tratto alcuna lezione dall’incidente nucleare giapponese di Fukushima”. Queste le parole di Yannick Rousselet di Greenpeace France durante una conferenza stampa.

WebWriter