Fabrizio Corona resta in carcere “E’ pericoloso socialmente”

Fabrizio-Corona-massacra-Belen-638x425

La Cassazione conferma la condanna a Fabrizio Corona a 15 anni di carcere per “le frequentazioni criminali e gli atteggiamenti fastidiosamente inclini alla violazione di ogni regola di civile convivenza” alle quali si sommano anche “numerosi e cospicui precedenti penali”, senza poi escludere pure “la ricerca ad ogni costo di facili (ed illeciti) guadagni e da condotte prive di scrupoli volte ad accaparrare risorse da investire in un tenore di vita lussuoso e ricercato”.

Queste sono le motivazioni speciali con le quali il 30 maggio del 2012, venne data la sorveglianza speciale per Fabrizio Corona ad un anno e sei mesi. Secondo la corte Fabrizio Corona avrebbe un’alta pericolosità sociale, mentre la Corte italiana ha giudicato che i reati “hanno avuto un valore patrimoniale minimo, come ad esempio la spendita di monete false per 200 euro in una occasione e di meno di cinquemila in un’altra occasione”.

La Cassazione ha poi precisato che i reati compiuti da Fabrizio Corona, non sono reati poco gravi poichè comprendono degli illeciti pesanti ” le estorsioni, la ricettazione e la spendita di carta moneta falsificata, ma anche i reati fallimentari, le evasioni fiscali ed infine le recenti denunce per truffa”.

Dunque l’ex di Belen Rodriguez continuerà a rimanere nel carcere di Opera.

valentina