Gigi D’Alessio replica ad Aldo Grasso: “Ho cantato ai matrimoni dei camorristi, ma non sono uno di loro”

Gigi D'Alessio camorrista matrimonio

Gigi D’Alessio è andato su tutte le furie quando ha letto l’articolo di Aldo Grasso sul Corriere della Sera. Il popolare giornalista, critico televisivo e docente italiano ha commentato con un pizzico di ironia l’adesione del compagno di Anna Tatangelo al Partito Radicale di Marco Pannella, tirando in ballo le vecchie esibizioni musicali di Gigi D’Alessio ai matrimoni dei camorristi.

“Tempo fa, in un’intervista fin troppo franca – ha scritto Aldo Grasso sul Corsera – Gigi aveva ricordato di aver cantato alle feste di matrimonio di decine di camorristi. Era giovane, lo avevano fatto anche altri cantanti famosi. Poi le chiacchiere su certe sue frequentazioni, le liti finite in tribunale, gli investimenti finanziari andati a male. Che l’uomo dei cento referendum e dei mille digiuni, che il combattente per i diritti di tutte le minoranze, che l’intellettuale di grande eleganza sia diventato il carisma di un ex neomelodico in cerca di riscatto libertario?”.

L’artista neomelodico Gigi D’Alessio si è poi sfogato in una lettera aperta pubblicata sempre sul Corriere della Sera. “Aldo Grasso cita con riprovazione le mie esibizioni ai matrimoni di camorristi, le presunte frequentazioni pericolose e le cause in tribunale, suggerendo ai lettori un’immagine distorta di me e interpretando il mio appoggio a Pannella come il goffo tentativo di riscatto da un passato presentato come ambiguo – ha scritto D’Alessio – Avevo 20 anni e cantavo per chiunque mi ingaggiasse. L’intelligenza di Grasso non gli permetterà di pensare che averlo fatto anche ai matrimoni dei camorristi mi abbia reso connivente con loro. Ho cantato anche davanti al Santo Padre, se è per questo, dovrei essere in odore di santità! Non ho mai danneggiato nessuno, e lo sanno bene i magistrati che mi hanno prosciolto dall’accusa di qualsiasi connivenza con fatti di reato. Semplicemente offro la mia musica al pubblico ed è sempre stato così”.

La controreplica non si è fatta attendere: “l selfie con Pannella l’ha messo in circolo lui, le informazioni sui concerti giovanili le ho tratti da una sua intervista. Gigi D’Alessio offre musica, io un po’ d’ironia”. Polemica chiusa? Con molta probabilità, sì!