I Soliti Idioti: L’intervento ad Amici sotto accusa

 

È conosciuto da tutti il modo di fare dei “Soliti Idioti” ,ovvero i personaggi nati a Mtv grazie all’interpretazione di Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio. I due infatti, ogni volta che appaiono in pubblico, portano in scena personaggi pesanti a volte poco corretti: Ultimi in ordine cronologico i due bimbi Niccolò e Gigetto.

Il duo comico, Sabato scorso si è presentato da Maria De Filippi, intervenendo durante la diretta del serale di Amici, portando in scena uno sketch, forse un pò troppo sulle righe. Mandelli e Biggio infatti hanno trattato, sicuramente scherzando, il tema della droga, un argomento su cui forse c’è poco da scherzare, soprattutto quando a parlare, anche se fittiziamente, sono i bimbi.

Lo sketch infatti non è piaciuto all’Adoc (l’Associazione per la Difesa e l’Orientamento dei Consumatori) all’’Agcom (l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) che hanno appunto sollevato una polemica notevole, sostenendo che i due sono andati in onda, solo dopo 15 minuti dopo la fine della fascia protetta, e che i due personaggi hanno violato “sia la  normativa a tutela del minore che l’art.21 della Costituzione, dove si afferma il divieto di tutti gli spettacoli contrari al buon costume”. 

Insomma forse questa volta  “I soliti idioti” ci sono andati giù pesante.. voi che ne pensate.. è giusto l’intervento a difesa dei minori, portato avanti dall’Adoc e dall’Agcom?