Lady Gaga/ Born This Way per Gay, Censura In Malesia

Lady Gaga/ Born This Way per Gay, Censura In Malesia

BORN THIS WAY– Nuovi guai per la trasgressiva Lady Gaga. I suoi spettacoli, seguiti in tutto il mondo, fanno discutere e alzano polveroni inverosimili. Le sue canzoni, spesso dedicate al mondo dell’omosessualità, creano imbarazzo nei paesi con limitata libertà di espressione. E’ per questo motivo che le autorità della Malesia hanno deciso di censurare l’ultimo singolo della star, Born This Way.

Lady Gaga, da sempre attivista per le cause gay, non l’avrà presa certamente bene. Secondo le autorità della Malesia, la canzone Born This Way esprimerebbe un’incitazione alla libertà sessuale e farebbe riferimento, troppo spesso, al mondo dell’omosessualità. Il regime tradizionalista (e omofobo) del paese asiatico non avrà altro che pensare che adoperarsi in censure davvero ipocrite!

L’attenzone del governo malesiano si è concentrata, in patrticolare, oltre che sul video clip, anche su alcune frasi presenti nel singolo di Lady Gaga. L’ira funesta del regime si è abbattuta contro un verso che, per il mondo libero occidentale, rappresenta un principio inviolabile: la libertà sessuale. “No matter gay, straight or bi, lesbian, transgendered life, I’m on the right track, baby”, ovvero “non ha importanza se io vivo una vita gay, etero, bisessuale, o transgender, vado nella direzione giusta” è la frase incriminata.

Indipendentemente dalla censura in atto in alcuni paesi, il singolo Born This Way di Lady Gaga sta riscuotendo enorme successo nel mondo, a tutte le latitudini.

WebWriter