Luana Colussi ha lasciato il mondo della tv per fare la mamma a tempo pieno

Luana Colussi ha lasciato il mondo della televisione 15 anni fa per dedicarsi alla famiglia e al suo ruolo di mamma a tempo pieno. L’ex conduttrice tv di numerosi programmi tv di successo di Mediaset degli anni ’90, tra cui Il gioco dei 9Una rotonda sul mare e Calcio mania, ha rilasciato un’intervista a Il Giornale Off in cui ha spiegato le sue motivazioni della sua scelta e ha descritto la sua vita da mamma.

Luana Colussi – Foto: Facebook

La mamma vip ha rivelato a Il Giornale Off: “Sono ormai 14 anni che al posto del mio lavoro in televisione, mi sto dedicando alla mia passione legata al mio ruolo di mamma. Ho due figlie adolescenti che stanno crescendo: una di 13 anni, l’altra di quasi 15. Essere mamma, oggi, è un bell’impegno. La televisione, in tutti questi anni, non l’ho mai del tutto accantonata. Però, di fatto, ho dovuto metterla da parte. E’ stata una mia scelta. Ho voluto crescere da sola le mie bambine, non ho voluto lasciarle alla tata di turno. Un sacrificio che poi, nel corso degli anni, mi sono resa conto che è la cosa giusta”.

Luana Colussi potrebbe però ben presto tornare sul piccolo schermo visto che le sue figlie sono cresciute. Quali sono le colleghe che stima di più? “Vorrei condurre una trasmissione che mi desse la possibilità di interagire con la gente – ha detto Luana -, quella autentica e diretta che ha tante cose da raccontare. Per esempio, non farei un programma di cucina. Sono felice del ritorno in tv di Roberta Capua. Apprezzo moltissimo, inoltre, Antonella Clerici. Così come Lorella Cuccarini. Se mi proponessero Tale e Quale Show? Perché no?”.

Ha poi svelato due retroscena sulla sua carriera legati all’indimenticabile e compianto Raimondo Vianello. “Una sera, durante le registrazioni de Il gioco dei 9, Raimondo mi chiese dove andassi avvolta da un enorme mantello nero – ha raccontato Luana Colussi – Gli spiegai che tornavo semplicemente a casa con i mezzi pubblici. Da lì Raimondo, con il suo grande cuore, chiese al suo autista di dare ogni sera un passaggio anche a me. Di lì a poco, diventammo amici. Purtroppo, però, a Raimondo mi lega anche un rimpianto. In quel periodo Raimondo conduceva Pressing e io avrei dovuto condurlo con lui. Poi, però, all’improvviso, per volontà di qualcuno, decisero di puntare su un’altra ragazza. La presi malissimo. In seguito, Raimondo mi chiamò per ribadirmi che avrebbe voluto me, ma io, per orgoglio, gli dissi di no. Tornando indietro, metterei da parte l’orgoglio”.

Redazione-iGossip