Maltempo: morti e dispersi a Messina per una frana

Maltempo Messina

Il maltempo è ritornato a far paura in Italia. Sono passate poche settimane dalle tragiche alluvioni che hanno colpito le zone della Liguria e della Toscana, provocando morte e distruzione. Genova ancora non si è ripresa totalmente da quel tremendo pomeriggio che ha visto la città totalmente sommersa da acqua e fango. Purtroppo il maltempo ha causato una nuova tragedia, questa volta nel sud Italia e più precisamente nel messinese. Era prevista pioggia in questa zona, ma ovviamente il grande temporale che ha colpito Messina e gli altri paesini di questa zona è stato devastante.

Barcellona è una delle città più colpite a causa dell’esondazione del fiume Longano che ha travolto tutte le strade, causando un gran caos in questa piccola cittadina. Tremila famiglie si sono ritrovate senza elettricità, sono stati chiusi tutti i vari collegamenti ferroviari e molte persone sono rimaste intrappolate nelle proprie case. Una situazione insomma che abbiamo già potuto vedere qualche settimana fa nel nostro Paese e che purtroppo si è ripetuta. Una terribile frana a Messina ha causato morti e dispersi, tra questi è stato trovato il corpo di un bambino di dieci anni che non è riuscito a sopravvivere all’ondata di fango che si è abbattuta sorpattuto sul paesino di Saponara. E’ stato ritrovato anche un corpo di una donna, al momento sembra che siano tre le vettime, ma ci sono ancora alcune persone disperse.

La protezione civile, i vigili del fuoco e i vari soccorritori stanno scavando da ore per tentare di salvare qualche vita, ma ovviamente la speranza di ritrovarle vive sono davvero molto poche. Il maltempo sta continuando ad uccidere, c’è bisogno assolutamente di fare qualcosa, sembra un anno davvero sfortunato per il nostro Paese, probabilmente ancora troppo impreparato quando accadono delle tragedie del genere. Si spera che il maltempo dia una tregua, queste zone necessitano di soccorsi e di una grande mano per potersi riprendere.

WebWriter