Matthew McConaughey e la coscia di pollo

Killer Joe con Matthew McConaughey

Matthew McConaughey fa un ritorno in grande stile, così come non si era mai visto. L’attore americano si è ritrovato in concorso a Venezia, dove si sta tenendo la 68esima mostra del Cinema, nelle vesti del cliché del suo Paese: un texano in pieno stile. Il regista lo ha voluto così, per sfruttare le conoscenze del luogo e le sue capacità di immedesimarsi: l’attore americano, biondo e affascinante per il pubblico femminile, si prepara a lasciare le commedie romantiche dove tanti cuori ha fatto tremare e veste i panni dello spietato Killer Joe.

Resta comunque da notare come Matthew McConaughey abbia pronta nella manica una nuova scena cult: durante il film partirà una scena alquanto particolare, con protagonista una coscia di pollo, per tenere alto lo stile della black comedy senza mai uscire dai binari. La scena sta già facendo parlare di sè e la novità ha colpito tutti: qualcuno grida al genio, qualcuno grida alla troppo violenta o magari alla ripugnante situazione. C’è da dire però che lo stesso sceneggiatore, Tracy Letts, premio Pulitzer che ha scritto la pièce teatrale dalla quale è stato poi tratto il film, si è proclamato incapace a dare una vera spiegazione alla scena: gli piaceva forse perché mangia tanto pollo, geniale in ogni sua forma.

Il film verrà riproposto tra qualche giorno al Toronto International Film Festival dove il regista William Friedkin si aspetta un riscontro positivo e sconvolto, in maniera positiva, in egual modo per la scena con la coscia di pollo hard. Purtroppo l’assenza di Matthew McConaughey dalla laguna veneta non ci ha permesso di conoscere la sua opinione a riguardo, ma siamo sicuri che da bravo conquistatore e navigato uomo di pellicole romantiche si troverà a suo agio anche con una coscia di pollastrello.

WebWriter