Michael Douglas, il suo tumore causato dal sesso orale

michael-douglas-sesso-orale-cancro-1-770x513

Confessioni shock dall’attore Michael Douglas che per sei mesi ha lottato contro un cancro alla gola che, secondo le sue dichiarazioni, sarebbe stato causato dal sesso orale praticato con le donne. Il divo di Hollywood ha infatti rilasciato un’intervista a The Guardian in cui ha parlato della malattia e delle sue difficoltà rilasciando queste sconcertanti dichiarazioni. Secondo quanto ha dichiarato Micheal Douglas infatti la sua particolare forma di tumore, a causa della quale è stato sotto terapia dall’agosto 2010 al gennaio 2011 rischiando anche la vita, “era stata causata dall’Hpv (Virus del papilloma umano)”.

Douglas ha dunque rivelato di aver contratto la malattia praticando con le donne il sesso orale, il cosiddetto cunnilingus “Senza voler entrare troppo nei dettagli” ha detto l’attore americano “questo tipo di cancro è causato dall’Hpv, che di fatto è causato dal cunnilinguo” ha rivelato Douglas “Sì, è una malattia sessualmente trasmissibile a causare il cancro e se ce l’hai, il cunnilinguo è anche la cura migliore” infine ha rivelato che “Devo sottopormi a regolari controlli, ora ogni sei mesi, ma da oltre due anni è tutto normale. E questo tipo di cancro, nel 95% dei casi non ritorna”.

Il premio Oscar per il film “Wall Street”, arrivato al successo grazie a film entrati nel mito come Basic Istinct, dal 2000 è sposato con l’attrice Catherine Zeta-Jones ed in passato aveva confessato di avere problemi di dipendenza sessuale a causa dei quali era stato curato in una clinica specializzata. Intanto sua moglie, Catherine Zeta-Jones, da poche settimane tornata a casa dopo essersi fatta ricoverare in una clinica per curare il suo disturbo bipolare. Un paio di anni fa infatti la famosa attrice aveva raccontato di soffrire di un disturbo bipolare del comportamento e per questo si era ricoverata volontariamente per tentare di migliorare la sua vita e guarire dalla malattia.

valentina