Paola Perego ha paura per il ritorno in tv: “Di notte ho gli incubi”

Paola Perego ha paura per il ritorno in tv. Dopo il litigio con i dirigenti Rai, la moglie del ricco e potente manager dei vip Lucio Presta ha rivelato al Corriere della Sera che di notte ha gli incubi. La cancellazione di Parliamone Sabato di Paola Perego dai palinsesti Rai aveva scatenato aspre e durissime polemiche, anche politiche. Il caso nazionale più discusso del mese di marzo 2017 aveva avuto ricadute negative sulla salute della moglie del potente e ricco manager dei vip, Lucio Presta.

Paola Perego – Foto: Facebook

“E’ un rientro completamente diverso dagli altri – ha detto la star tv – di notte ho gli incubi, ho molta paura, una paura irrazionale. L’idea di entrare in studio mi spaventa, penso al primo ingresso, ai primi cinque minuti… In redazione c’è una lavagna con la scaletta del programma. C’è scritto Ingresso Paola e io tra parentesi ho aggiunto forse”.

La presentatrice tv si è poi soffermata sulla cancellazione del programma tv di Raiuno, Parliamone Sabato: “Sono stata molto male, non ho dormito, ho perso molto peso. Ho anche pensato di lasciare questo lavoro. Mi ha colpito la tanta cattiveria gratuita, ci ho messo una settimana per capire cosa stesse accadendo: è stato tutto più grande di me. Essere accusata di sessismo dopo che da sempre porto avanti una battaglia a favore delle donne. Ho cercato di farlo in tutti i miei programmi e lo faccio nella mia vita privata. Per la prima volta nella mia vita mi sono vergognata di uscire di casa – ha continuato -, perché avevo paura che gli altri pensassero io fossi una brutta persona”.

Questa brutta esperienza ha avuto comunque un risvolto positivo: “Scoprire molte persone del nostro ambiente con le quali magari non avevo un rapporto stretto che si sono esposte per me pubblicamente e mi hanno mandato dei messaggi molto carini. Una per tutti Simona Ventura: con lei non eravamo amiche, la sua vicinanza è stata la più inaspettata e piacevole. E poi le tante espressioni di solidarietà da parte di gente comune”.

Ha poi respinto così le pressanti critiche e accuse di essere raccomandata dal marito: “Beh, intanto a una raccomandata mica chiudono il programma… Diciamo che o mi faccio raccomandare male oppure non sono così raccomandata. Un tempo ci rimanevo male, ma vado in video da molto prima che iniziasse la mia storia con Lucio, sono 34 anni che faccio questo lavoro”.