Paola Saulino sugli under 30: “Fanno se**o sciatto e approssimativo”

Paola Saulino ha voluto esprimere la sua opinione sull’ultima ricerca scientifica shock condotta da Jean Twenge, docente di Psicologia presso l’Università di San Diego, sul rapporto under 30 e sesso durante una recente intervista rilasciata a Radio Radio.

Paola Saulino – Foto: Instagram

Lo studio americano

Lo studio pubblicato sul Washington Post ha rivelato che un giovane su quattro non ha più rapporti sessuali, con astinenza lunga addirittura un anno. Percentuale che arriva al 18% per le donne tra i 18 e i 30 anni. Secondo Jean Twenge, la colpa è della tecnologia: videogiochi, intrattenimento online, film e serie tv in streaming come Netflix. «I ventenni di oggi sono molto più impegnati la sera rispetto a quelli di vent’anni fa e passano la maggior parte delle loro giornate in casa – ha detto la docente – per questo ci sono molti ragazzi che non hanno un vero partner nella vita reale. Quando si esce così poco di casa, le possibilità di socializzare e di fare sesso scendono a zero».

Il commento di Paola Saulino

L’attrice e web influencer napoletana ha espresso la sua opinione a Radio Radio: «Sono d’accordo con questa ricerca, è fa molto riflettere. Nella giornata quotidiano ormai dedichiamo tantissimo tempo ai social e al web e c’è poco tempo per fare altro. Prima i giovani si adoperavano per uscire – ha asserito la star del Pompa Tour -, corteggiare e arrivare alla condivisione del letto. La mia esperienza con i giovani della mia età è che si fa un sesso sciatto e approssimativo. Si è perso il valore di evento caratterizzante».

Un’opinione ampiamente condivisibile, non credete?

Redazione-iGossip