Sam Smith ha fatto coming out con i genitori a 10 anni

Sam Smith ha fatto coming out con i genitori a 10 anni. Il 25enne cantante britannico ha rivelato in un’intervista rilasciata al quotidiano La Stampa qualche settimana fa che dai 16 ai 18 anni si truccava e vestiva da donna praticamente tutti i giorni, mentre, ora ogni tanto mette i tacchi, ma solo in privato.

Sam Smith – Foto: Facebook

Sam Smith voleva abbandonare la musica poiché stava attraversando un periodo davvero difficile e travagliato della sua vita, ma fortunatamente ci ha ripensato e si gode l’incredibile e micidiale successo internazionale di Too Good At Goodbyes.

Il 3 novembre scorso ha lanciato in tutto il mondo il suo nuovo album intitolato The Thrill Of It All.

“Negli ultimi due anni sono diventato molto famoso e ho avuto relazioni molto problematiche – ha confessato Sam a La Stampa – La famiglia ha sofferto del successo, i miei genitori si sono separati. Ora sto bene ma la fama mi ha reso spesso molto triste. Il disco non è solo sull’amore e sulla perdita ma sulle relazioni umane e quello che ci accade intorno”. Ha poi descritto il suo secondo disco: “Non direi che è un disco soft, anche se sono una persona soft. Mi piace pensare che la mia musica possa suonare dolce e melodica e che possa colpirti allo stomaco come un pugno. I testi sono tutto meno che soft, parlano di onestà. È un album che racconta una storia, riassume il periodo di vita che sto vivendo”.

Per quanto riguarda il suo rapporto con la comunità lgbt, Sam Smith ha asserito: “Qualche anno fa non sapevo che cosa dire alla mia comunità, quella gay intendo, ero ancora molto giovane, ma adesso non potrei essere più orgoglioso. In questo disco ho iniziato a parlarne. Se grazie a una mia canzone anche solo un ragazzo si liberasse e uscisse dalla gabbia di una sessualità che non sente sua, sarei felice”.

Redazione-iGossip