Selvaggia Lucarelli bacchetta Gabriel Garko: “È ancora parte dello stesso sistema che vorrebbe denunciare”

Selvaggia Lucarelli ha deciso di bacchettare Gabriel Garko in seguito al coming out del celebre attore di fiction tv di Mediaset al Grande Fratello Vip 5 mediante una missiva molto emozionante e coinvolgente letta durante una chiacchierata con la sua collega Adua Del Vesco. Come ha rivelato lo stesso attore e sex symbol delle fiction tv di Mediaset questo segreto di Pulcinella era arcinoto a tutti da ormai diverso tempo come d’altronde la sua storia d’amore gay con l’attore ed ex gieffino vip Gabriele Rossi. Ha rivelato che la storia d’amore con Adua Del Vesco, come d’altronde le altre relazioni mediatiche con Eva Grimaldi e Manuela Arcuri, era completamente finta. Gabriel Garko ha dichiarato che vorrebbe “poter dire perché è stato un segreto. La verità scavalcherà ogni segnale di omertà”.

Selvaggia Lucarelli e Gabriel Garko – Foto: Spyit.it

L’Aresgate è stato invece censurato al GF Vip come d’altronde in Rai e Mediaset, poiché come ha rivelato il sito di attualità e gossip diretto da Roberto D’Agostino, Dagospia: “Alberto Tarallo ha diffidato Mediaset e promette querele” in seguito alle dichiarazioni shock rilasciate dagli attori Adua Del Vesco e Massimiliano Morra nella Casa del Grande Fratello Vip 5. Con molta probabilità l’Aresgate approderà in tribunale, così come accennato dai protagonisti di questa vicenda.

Selvaggia Lucarelli contro Gabriel Garko

In un articolo pubblicato su Tpi.it, la famosa giornalista, scrittrice e opinionista tv Selvaggia Lucarelli ha parlato del coming out di Gabriel Garko e dell’AresGate: “La decisione di raccontare in un programma Mediaset il presunto sistema Ares faceva già abbastanza ridere. A Signorini, poi, che è uno dei principali volti Mediaset, che dirige il settimanale della famiglia Berlusconi, che vanta amicizia con i Berlusconi. Ares è esibita perché parte di un sistema, perché era una società di Mediaset, perché Mediaset mandava in onda quei prodotti per la maggior parte agghiaccianti, con quegli attori agghiaccianti e certe sceneggiature agghiaccianti. Dunque, se proprio Garko ci voleva raccontare la sua terribile verità, quello era già il posto sbagliato. E lo era ancor di più alla luce della censura subita”.

La giurata di Ballando con le Stelle ha poi aggiunto: “Avrebbe dovuto dire: Mi censurate? Allora sto a casa. Invece, ieri sera ha detto: La verità scavalcherà ogni segnale di omertà ed era nella tv che gli ha impedito di dire la verità. E ci è andato facendosi pagare da quell’editore e da quella tv. Perché sia chiaro, Garko avrà pure voglia di liberarsi, ma lo ha fatto, secondo le mie fonti, alla modica somma di 30mila euro al Gf e 30mila a Verissimo. Poteva dimostrarci di non voler più far parte di quell’ingranaggio e di avere uno slancio onesto, senza alcun ritorno, se non quello della verità. Dice poi che il suo coming out lo farà in un programma “più consono” e già l’appuntamento in tv per svelare il segreto di Pulcinella fa abbastanza pietà”.

Per poi puntualizzare: “Ma che il programma più consono sia quello della TOFFANIN, è ancora più esilarante. Poteva andare in Rai o la 7, gratis. Magari dopo aver fatto una denuncia dettagliata in questura. E invece, va da chi lo zittisce. Che poi, diciamolo. Non è che Garko abbia scoperchiato qualcosa. Né lui, né nessun altro. Adua ha detto quelle cose al Gf davanti alle telecamere senza alcuna consapevolezza di quello che stava scatenando, un po’ come Scrat quando toglie la ghianda dal ghiaccio. Il pentolone si è scoperchiato per caso, Garko se ne è sempre stato ben zitto, nonostante abbia un’età in cui un po’ di coraggio si potrebbe cominciare ad averlo. E se ne è stato zitto – assieme a tutti quelli che ora balbettano mezze verità- anche quando si è suicidato il suo amatissimo sceneggiatore Teodosio Losito“.

Redazione-iGossip