Tony Colombo e Tina Rispoli dopo l’inchiesta di Fanpage su Camorra Entertainment tornano a Live – Non è la D’Urso: scoppia la polemica

Tony Colombo e Tina Rispoli dopo la scottante e “scomoda” inchiesta di Fanpage.it su Camorra Entertainment sono tornati ieri come ospiti a Live – Non è la D’Urso. Nel salotto tv di Barbara D’Urso è stato trasmesso anche uno stralcio della prima puntata dell’inchiesta giornalistica realizzata dal team Backstair di Fanpage.it, che in 10 mesi di lavoro ha dimostrato che il business di serenate e feste di piazza porta lontano.

In uno degli articoli di Fanpage.it dedicato ai discutibili rapporti tra il cantante neomelodico palermitano Tony Colombo e alcuni esponenti della camorra si legge: “Seguendo i soldi, le società fantasma, tratteggiando i collegamenti matrimonio dopo matrimonio, evento dopo evento, telefonata dopo telefonata, post dopo post sui social network, Fanpage.it ha ricostruito il quadro di relazioni, amicizie, alleanze del cantante siciliano e della moglie, vedova del boss Gaetano Marino (fratello di Gennaro Marino, capo dell’ala militare degli Scissionisti di Secondigliano, oggi detenuto al 41bis), ucciso in un agguato di camorra su una spiaggia di Terracina il 23 agosto 2012. Nella prima puntata di Camorra Entertainment sono raccontati gli esordi di Tony Colombo e la complessa ramificazione dei suoi affari, tra Napoli e la Sicilia”.

Tony Colombo e Tina Rispoli a Live: le bordate di Massimo Giletti e Giovanni Floris

La conduttrice tv Barbara D’Urso è finita nuovamente al centro delle polemiche e delle critiche perché, dopo aver dato molto spazio al chiacchieratissimo matrimonio di Tony e Tina nei mesi scorsi, ha ospitato ieri la coppia a Live – Non è la D’Urso. Il suo collega Massimo Giletti è stato molto diretto durante l’ultima puntata di Non è l’Arena: “La tv in questo modo li accredita? Perché se li porti solo come oggetto del matrimonio trash…”. Il conduttore di DiMartedì, Giovanni Floris, ospite a Non è l’Arena è stato molto chiaro: “Bisogna stare sempre attenti. Si può parlare di tutto in tv, ma l’importante è farlo con un taglio critico. Il taglio critico è quello di non credere mai a quello che ti viene e cercare quello che è in realtà il messaggio profondo delle cose. Questo può portare anche ad accettare le cose che vengono raccontate – ha detto Floris -, ma dopo un severissimo vaglio critico. Quello che colpisce di questa vicenda non è solo l’atteggiamento della televisione, ma anche l’atteggiamento della criminalità che cerca la televisione. Noi siamo cresciuti con una criminalità che vuole restare nascosta – ha spiegato Floris -, persone che rimanevano chiuse in rifugi vari pur di non farsi vedere. Siamo arrivati a un punto in cui ormai il camorrista cerca la gratificazione”.

Tina Rispoli a Live – Non è la D’Urso: “Gaetano Marino un camorrista? Lo dite voi”

Durante la puntata di ieri di Live – Non è la D’Urso sono finiti sotto la lente di ingrandimento i rapporti tra il cantante neomelodico Tony Colombo e Nicola Inquieto, l’uomo condannato a 16 anni di reclusione e accusato di essere uno dei principali prestanome del pericoloso boss Nicola Zagaria, e tra lo stesso marito di Tina Rispoli e Agostino Iacovo, imputato nella maxi inchiesta della Procura di Paola denominata Camaleonte e a capo della Genesis Group, società che ha curato il management del cantante.

La vedova del boss Gaetano Marino, Tina Rispoli, è al centro della seconda puntata di Camorra Entertainment ma, chiamata a fornire le sue risposte, ha dichiarato di non avere mai saputo nulla delle attività del precedente marito. A Live – Non è la D’Urso ha asserito: “Sono molto amareggiata. È orrendo vedere tutto questo. Cosa devo pagare? Perché devo portare questa croce? Perché 25 anni fa mi sono innamorata di un uomo? Non sapevo quello che faceva. Dicono che mio marito era un camorrista ma lo dicono loro. Non mi risulta che Marino Gaetano abbia pagato per il reato di associazione. E se ha sbagliato qualcosa, ha pagato con la vita”. A porsi qualche interrogativo rispetto alla natura delle attività di Marino è stato Gianpiero Mughini: “Al marito della signora, se è un francescano scalzo, non gli sparano 11 colpi di pistola. Lei sta in un ambiente che per sua natura è un ambiente difficile. Come fa a dire di esserne stata completamente ignara?”.

Redazione-iGossip