Vasco Rossi, oncologi contro per dichiarazioni sul cancro

Vasco Rossi, il famoso rocker italiano recentemente ricoverato in una clinica bolognese per problemi di salute, è ai ferri corti con gli oncologi italiani per le sue dichiarazioni inaccettabili sul cancro. Il cantante ha infatti affermato che se fosse stato affetto da un tumore non si sarebbe certo curato ma sarebbe volato a divertirsi ai caraibi! Una dichiarazione che ha lasciato senza parole gli esperti nel settore delle patologie tumorali. In primis, il più colpito è il dottor Umberto Tirelli, direttore del dipartimento di oncologia del prestigioso Istituto Nazionale Tumori di Aviano, che ha attaccato il cantante dicendo che le sue affermazioni sono in forte contrasto con la realtà.

Il pensiero di Vasco Rossi non è solo una considerazione personale, in quanto, essendo un personaggio pubblico idolo di generazioni, esso potrebbe rappresentare un invito per molti pazienti a non essere curati e guariti dalla loro patologia cancerosa. Le parole del Blasco non rispettano, secondo gli oncologi, neanche tutti coloro che affrontano giornalmente e per anni interi la dura battaglia contro il cancro. Ogni giorno sono circa 1000 le persone italiane a cui viene diagnosticata una delle 250.000 malattie tumorali esistenti e ci sono almeno due milioni di persone che vivono con il cancro ed altre che non possono essere guarite.

Le opinioni sul cancro del cantante italiano, pur rappresentando la sua visione del problema, non possono essere accettate dai dottori come un consiglio per i malati di patologie oncologiche. Inoltre, non tutti i pazienti malati potrebbero permettersi una vacanza ai Caraibi, non soltanto per il budjet ma anche per le condizioni in cui alcuni tumori costringono i soggetti affetti. Secondo i luminari in oncologia, Vasco Rossi è un pessimo maestro per quanto riguarda l’uso delle droghe ed uno ancora peggiore per quanto concerne l’oncologia. Meglio che si limiti a fare il cantante e che non dispensi consigli ad altre persone. Un personaggio pubblico del suo calibro non può certo permettersi determinate affermazioni.

WebWriter