Quantcast

Justin Bieber è cambiato grazie alla fede: le confessioni del suo manager

Justin Bieber è cambiato grazie alla fede: le confessioni del suo manager al tabloid britannico The Guardian hanno fatto rapidamente il giro del mondo. Scooter Braun ha avuto attimi in cui era preoccupato che potesse esserci un finale davvero drammatico per la popstar canadese.

Justin Bieber – Foto: Facebook

Tra problemi con la giustizia e con la droga, il cantante canadese Justin Bieber ha attraversato momenti davvero difficili e travagliati.

“Non avevo intenzione di mollare – ha raccontato il manager al tabloid britannico -, non lo avrei lasciato morire (…) Poi un giorno, mi ha fatto sedere, mi ha guardato negli occhi e ha detto: ‘Sto facendo un cambiamento’. La cosa migliore che è successa a Justin Bieber è che ha trovato Dio. È stato in grado di allontanarsi dall’essere adorato e di rendersi conto di essere al servizio degli altri. Perché non penso che gli esseri umani siano stati creati per essere adorati”.

Ora il famoso e popolare artista canadese Justin Bieber è davvero felice ed entusiasta, anche in amore. Da un po’ di tempo a questa parte è in love con la bellissima e sensuale modella statunitense Hailey Baldwin, figlia minore dell’attore Stephen Baldwin e nipote del più noto Alec.