Quantcast

La grande scommessa, da oggi al cinema

Dopo Margin Call, ecco un altro film che analizza cosa è successo esattamente nel 2007-08, quando è scoppiata quella crisi di cui ancora oggi stiamo pagando le conseguenze. Esce oggi nelle sale, infatti, La grande scommessa, film che vanta un cast davvero stellare: Christian Bale, Brad Pitt, Ryan Gosling e Steve Carell sono i protagonisti di questa singolarissima storia.

Il film, diretto da Adam McKay e prodotto dalla Plan B Entertainment di Brad Pitt, si basa sulla storia vera della crisi economica di Wall Street ed è ispirato al bestseller pubblicato nel 2010 dal giornalista Michael Lewis (in Italia tradotto “The Big Short – Il grande scoperto”). Con già quattro nomination ai prossimi Golden Globe (Miglior Film commedia o musicale, migliore sceneggiatura, migliore attore per Christian Bale, Miglior attore in un film commedia o musicale per Steve Carell), il film si annuncia gustoso.

Il film è ambientato tra il 2005 ed il 2008, e racconta la storia di quattro broker che, intuendo che l’andamento dei mercati finanziari stava per portare ad una crisi economica mondiale, decidono di scommettere contro il sistema delle banche. Tutti li credono dei folli, ma loro credono nella loro idea. Ma i quattro, dopo aver gioito per gli enormi guadagni che hanno ottenuto, non resteranno indifferenti di fronte ai tanti problemi che la crisi economica ha portato con sé.

Michael Burry, interpretato da Christian Bale, è il genio del gruppo, affetto da sindrome di Asperger e intelligentissimo: si presenta in diverse banche per scommettere contro l’andamento del mercato. C’è poi Steve Carell che veste i panni di Mark Baum, un pessimista che intuisce fin da subito le conseguenze globali della crisi; Brad Pitt è un ex-guru di Wall Street ed infine Ryan Gosling è un responsabile della Deutsche Bank con un’elevata ambizione.

La grande scommessa si presenta quindi come uno dei film più attesi di questo inizio 2016: andrete a vederlo?