Quantcast

La rubrica dei sogni c…ostruiti dei vip: a tu per tu con il conduttore Vito Maria Camposeo

La rubrica dei sogni c…ostruiti dei vip è stata ideata durante la prima ondata di pandemia di Covid-19 dal docente e opinionista tv pugliese Vito Maria Camposeo, soprannominato Victor Dark Angel. Ha studiato recitazione ed è presidente del fanclub del modello e attore spagnolo Chando Erik Luna. Insegna italiano per studenti stranieri ed è opinionista del programma tv L’occasione giusta che va in onda su La4 Italia (canale 129 del digitale terrestre). Tanti gli ospiti vip che hanno svelato sogni costruiti e ostruiti, arcani, scoop e segreti alla sua rubrica social, che va in onda su Instagram Story: dal giornalista e conduttore tv Michele Cucuzza al tatuatore ed ex flirt di Tommaso Zorzi, Kevin Kolev, dal vincitore di Mister Italia 2010 e ideatore nonché conduttore di Top Kids Model Italy, Miky Falcicchio, all’attrice Raffaella Di Caprio, dalla showgirl e conduttrice radiofonica Sylvie Lubamba alla conduttrice tv Patrizia Rossetti, e tanti altri ancora. Oggi l’abbiamo contattato per parlarci dei sogni costruiti e ostruiti dei vip e della sua rubrica social. Subito dopo il salto, troverete l’intervista integrale. Buona lettura!

Ciao Vito Maria Camposeo, come stai?

Innanzitutto ci tengo a ringraziarti per questa intervista. Sono davvero onorato e lusingato, e poi dirti che quasi non mi sembra vero essere intervistato personalmente da una testata così importante e da un professionista come te. Dico questo perché di solito sono state riprese le dichiarazioni dei miei ospiti, ma una intervista dedicata esclusivamente alla mia persona, credo sia la seconda volta. Tornando alla tua domanda nonostante la situazione trascendentale da film hollywoodiano che stiamo vivendo, tutto sommato bene. Sto lavorando in smart, continuando a coltivare le mie passioni tra cui lo spettacolo, come ben sai. Fare lezioni da casa mi piace e devo confessarti che paradossalmente sto lavorando quasi di più rispetto a prima. Per questo dico sempre per aspera ad astra in qualsiasi circostanza della vita, è il mood del mio vivere!

La tua rubrica su Instagram intitolata “Sogni c…ostruiti” sta riscuotendo un buon successo in Rete. Ci potresti svelare alcuni segreti?

La mia cosa?! Ah sì, (ride, ndr) sai che ancora non ci credo?! Ho iniziato quasi per gioco durante il primo lockdown, perché non potevo più fare l’opinionista su LA4 a Roma, e vedendo molte live su Instagram ho pensato di farne qualcuna anch’io. Ho iniziato con la signora Patrizia Rossetti ed ero agitatissimo! Ricordo ancora la “pignoleria” affinché tutto potesse essere perfetto, sono proprio così nella vita reale non solo nel virtuale! E come si suol dire, giocando giocando ci ho preso gusto perché vedevo che andava bene e che pian piano crescevo! All’attuale ho quasi 50 live trasmesse con personaggi del mondo dello spettacolo e del jet set, quindi è molto varia come rubrica.

Difatti non mi spaventa passare dall’attrice con una grande gavetta alle sue spalle, all’influencer di vent’anni o poco più, piuttosto che al personaggio di gossip o della cosiddetta tv spazzatura! Credo che uno dei segreti del successo della mia rubrica sia proprio questo, il fatto che sia uno spaccato sulla nostra realtà, quella da cui sovente si vuole sfuggire e che si aborra con tanto livore. Credimi, non ne ho mai compreso il motivo a dire il vero! Oggi c’è l’influencer che calca le scene della nostra esistenza, così come il gossip è una condizione atavica delle società. Sin dai tempi antichi era una questione tribale il cosiddetto rumor (parola latina antichissima) e molti problemi addirittura venivano affrontati col pettegolezzo non essendoci tribunali. Essendo antropologo posso dirti che ci si cela troppo spesso dietro una parvenza di falsa morale, malvezzo della nostra cultura. Ma diciamoci la verità, il gossip fa gola a tutti, così come il personaggio trash perché siamo dei curiosoni e ci diverte tutto quello che appare diverso e strano da noi, così come lo si giudica facilmente.

Io personalmente ho ricevuto delle critiche per aver intervistato personaggi che non meritano a furor di popolo, ma il mio schiaffo morale è proprio quello di confrontarmi sempre con gente diversa così da accontentare tutte le fette di pubblico presenti sul web e mostrarmi per quello che sono, senza schemi o preconcetti. Inoltre credo che un ingrediente fondamentale del successo della mia rubrica sia la simpatia con cui vengono affrontati anche discorsi seri i giochi annessi all’interno, quello delle buste colorate dei sogni e delle domande random. E poi cosa c’è di più bello dei sogni? Se ci tolgono anche quelli siamo finiti! Attraverso la dimensione onirica ci si addentra nel labirinto della carriera dell’ospite, parlando della sua vita e dei progetti futuri, rispondendo ai commenti e alle domande di chi assiste alla live fino alla foto ricordo. Il segreto più grande però è la semplicità, essere sé stessi e parlare al pubblico senza filtri ripaga sempre.

Hai intervistato diversi vip. Chi ti ha sorpreso di più e perché?

Sì, proprio così. Ho intervistato diversi vip e come ti dicevo quasi non ci credo! Ripensandoci sono rimasto molto stupito da Michele Cucuzza e perché negartelo, ero atterrito! Fare una live con un professionista del suo calibro spaventa e non poco! Ricordo che ero sudatissimo dopo la live eppure con la sua eleganza e il suo savoir-faire ha saputo mettermi a mio agio. Credevo fosse un tipo ostico e un osso duro, in realtà è stato al gioco e la conversazione è stata molto piacevole. Subito dopo la diretta mi ha chiamato per complimentarsi e per dirmi che avevo classe e stile. Quando una persona come Cucuzza ti dice ciò, per me hai già vinto! Anche Kevin Kolev mi ha stupito parecchio! Ecco vedi come passo da un personaggio all’altro così tanto diverso? Kevin mi ha stupito, perché all’apparenza come tutti pensano inutile negarlo, sembra il solito macho a tratti antipatico e “morto di fama”, quando in realtà è tutt’altro. Sentivo che era diverso da come la gente lo descriveva ed è stato così. Mi fido molto del mio sesto senso e lui si è rivelato essere molto gentile, alla mano, disponibile e simpatico! Mi hanno scritto in molti dopo la puntata della mia rubrica per dirmi che si erano sbagliati sul suo conto e questo mi ha fatto piacere perché tramite il mio format, ho mostrato il vero Kevin, quello che ancora non era arrivato a casa. Ad oggi mi reputo fortunato perché tutti i miei ospiti sono stati gentili e accoglienti e le live sono state un successo!

Qual è stato l’aneddoto vip più divertente e curioso svelato durante la tua rubrica?

Che domanda… (ride, ndr)!!! Tu sai che i miei amici mi chiamano il gossipparo e quindi in effetti ho fatto cadere qualcuno dal suo altarino (ride, ndr)!!! Tornando a Kevin sono riuscito con l’ausilio di alcune domande a trabocchetto, a fargli confessare che potrebbe essere uno dei prossimi concorrenti della nuova edizione del GF di Barbara D’Urso e lui quasi non se lo aspettava, è rimasto come un pesce lesso! Ma non contento, perché non lo sono mai, mi ha confessato in esclusiva che sente Giacomo Urtis, confermando ciò che aveva asserito Oppini durante la puntata di Live non è la D’Urso. Vuoi che continui? Lo scoop più grande me l’ha rivelato Gianluigi Martino, ex di Valeria Marini e manager televisivo. Cosa mi ha detto? Ha rivelato che la diffida di cui si parlava in tv da parte di Valeria ai suoi danni fosse inesistente! Incredibile! Tutti pensavano fosse vera, me compreso! Sono o non sono un gossipparo?

Sei anche opinionista in tv locali. Quali sono i lati che apprezzi di più di questo lavoro?

Sai mi piace molto fare l’opinionista e dire la mia! Sono un rompiscatole e sono fermamente convinto che bisogna esserlo per poter dire la tua in un programma televisivo. In passato ho studiato recitazione ma non mi calzava il ruolo di attore, per niente! Non è per me dover dire a memoria le battute di un copione anche se non ti va giù! Ad un certo punto ho pensato che avrei dovuto cambiare strada perché non mi sentivo davvero libero di essere me stesso, e così per puro caso ho iniziato a prendere parte al Sud in diversi programmi come pubblico parlante. Ho inteso che potevo dire la mia senza essere pilotato da nessuno, scatenando anche dissapori in studio! È proprio questo che apprezzo del lavoro di opinionista, poter dire la tua senza censure ovviamente nei limiti del possibile, in piena libertà e anche a costo di farti odiare, ma si sa.. qualsiasi cosa tu dica o faccia avrai sempre degli haters!

Cosa bolle in pentola per il 2021? Quali sono i tuoi progetti futuri?

Per questo 2021 mi auguro di poter continuare a fare l’opinionista come spero, e purtroppo questo non dipende solo da me, ma dalla pandemia che stiamo vivendo. Come ben sai, molti programmi si sono fermati, così come alcuni progetti di lavoro. Ne ho alcuni che bollono in pentola e qualcosina posso spoilerarla! Presto inizierò una collaborazione importante con un noto stilista di moda che si occupa di vip, e probabilmente anche con un nuovo format televisivo ma ancora non so molto e non posso svelare altro. Inoltre continuerò con il mio primo lavoro di docente d’italiano per stranieri e con un master in antropologia forense che ho intenzione di portare a termine. E dulcis in fundo… vorrei che la mia rubrica dei sogni c..ostruiti crescesse sempre più, perché è un progetto a cui tengo.

Ci sveleresti un sogno costruito? E uno ostruito?

Un sogno costruito sicuramente è proprio quello di essermi avvicinato sempre di più al mondo dello spettacolo, nonostante sembri inarrivabile, e a personaggi molto famosi che ormai mi trattano come fossi un fratello o un amico di vecchia data! Da piccolo o adolescente non penseresti mai di poter parlare, scherzare o addirittura di poter stringere amicizia con loro che visti in tv, quella scatola magica come la chiama Alda D’Eusanio, sembrano dei dell’Olimpo, e invece… se ci credi tutto si può realizzare. Per farti un esempio, pensa che sono diventato molto amico di Gianluigi Martino, manager ed ex compagno di Valeria Marini così come del suo hairstylist. Roba da non crederci! Il fatto che mi apprezzino e mi stimino per me non ha alcun prezzo, vale più di ogni altra cosa! Un sogno ostruito invece? Vorrei comprarmi una casa tutta mia e ancora non sono riuscito a realizzare questo sogno, spero di riuscirci presto se Dio vorrà! E poi e poi e poi come diceva Mina… essere più noto per quello che faccio e diventare papà, anche di un bimbo bisognoso adottandolo. Spero questi sogni diventino costruiti e la c e la o come dico nella mia rubrica, possano ricongiungersi eliminando i puntini che le separano.

Quale messaggio vorresti inviare a tutti coloro che ti seguono sui social?

Sai non sono molto bravo in queste cose, potrei risultare banale o retorico, eppure qualcosa voglio dirla! Consiglio a tutta la gente, soprattutto ai giovani, di utilizzare i social con parsimonia e soprattutto di avere cura dei propri figli. Non voglio si ripetano ancora storie come quelle capitate sull’app Tik Tok di poveri bambini di cui una ha perso la vita, bisogna vivere nella realtà e poco nella virtualità. Molti confondono il virtuale con il reale e questo non va bene! Durante le mie live dico sempre che esigo educazione e che non voglio si offenda l’ospite così come la mia persona naturalmente. Gli haters e i loro commenti offensivi possono ledere la personalità di un essere umano e per chi ne ha poca o ha un carattere fragile che la vita non ha ancora plasmato, può essere davvero deleterio. Il messaggio che voglio lanciare è proprio questo: usiamo i social con parsimonia e cerchiamo di rispettare il pensiero altrui e di chi è tanto diverso da noi. Siamo nel 2021 e in democrazia, credo che siano ragioni sufficienti per non agire più da trogloditi pieni di odio e rancore, ma di lasciare spazio all’amore e alla tolleranza per il diverso in tutte le sue forme come faccio anch’io nella mia rubrica invitando i personaggi più disparati tra loro. Peace and love.