Quantcast

Le mani di Maria di Maldestro: testo e video ufficiale

Le mani di Maria di Maldestro è estratto dall’album Acoustic Solo Live, pubblicato in digitale il 15 giugno e in vinile il 22 giugno. Il disco è stato registrato durante il tour chitarra e voce di marzo/aprile 2018 e contiene oltre alle 10 tracce live e l’inedito, anche una rivisitazione del brano di Gaber “Chiedo scusa se parlo di Maria”. Ecco testo e video del nuovo singolo di Maldestro.

Le mani di Maria di Maldestro: il testo

Maria lo so che non riesci a sopportare
I miei continui silenzi
I gesti innaturali delle mie carezze
Fatte a caso per tirare avanti
E stanca ti trascini dietro questo umore
Cercando di resistere
Ai miei disordini mentali che tra di loro
Non riescono a coesistere
E ci troviamo qui a parlare d’amore
Ma chi parla d’amore l’amore non lo sa fare
Per cui Maria è meglio star zitti
Ha più valore respirare
E tenersi le mani e provare a volare
Senza neanche pensare solamente volare
E volare lontano come fanno i gabbiani
E da li continuare a tenersi le mani
Maria lo sai che voglio dare un senso a tutto
Persino a questo amore
Persino quando questo amore lo facciamo
Con un senso del dovere
Ma ci portiamo dentro una rivoluzione
Che non sappiamo fare
E ti capisco quando ti nascondi
Perché ti infastidisce il mio dolore
Ma ci troviamo qui a parlare di rivoluzione
Ma chi parla di rivoluzione la rivoluzione non la sa fare
Per cui Maria è meglio star zitti
Ha più valore respirare
E tenersi le mani e provare a volare
Senza neanche pensare solamente volare
E volare lontano come fanno i gabbiani
E da li continuare a tenersi le mani
E respira più forte e ascolta
Il vento che intreccia le sorti di due amanti
E tenersi le mani e provare a volare
Senza neanche pensare solamente volare
E volare lontano come fanno i gabbiani
E da li continuare a tenersi le mani.

Le mani di Maria di Maldestro: il video ufficiale