Sappiamo scegliere l’applicatore del mascara?

Prova dopo prova di make-up capiremo che lo scovolino del mascara può fare la differenza ed esaltare più o meno lo sguardo. Come scegliere l’applicatore del mascara!

Scovolino- foto antenna.jp

L’universo del make-up ci insegna che non basta conoscere come applicare il mascara o come scegliere il mascara in base al tipo di occhio per dire di sapere proprio tutto su questo cosmetico.

Qualcuna continua a ignorare che tra le variabili che influenzano l’effetto del mascara c’è anche la forma dello scovolino.

Ebbene l’applicatore diventa essenziale per definire il risultato finale: aprire le ciglia, definire lo sguardo o incurvare le ciglia.

Come scegliere l’applicatore del mascara

A ogni occhio il suo scovolino. Il principio sviluppato dalle case cosmetiche dimostra come la formulazione innovativa del mascara non sia sufficiente a definire un “buon mascara”.

Va da sé che le performance di un mascara devono essere misurate anche e soprattutto dalla forma del suo scovolino.

Non ci resta che scoprire come scegliere l’applicatore del mascara e provare il suo effetto diverso nel make-up preferito.

Incurvante

L’applicatore incurvante presenta una forma curva destinata a incurvare anche le ciglia più dritte. È il migliore amico delle make-up addicted con gli occhi piccoli.

È necessario impugnare l’applicatore, posizionare la parte rialzata verso l’alto e applicare il mascara mantenendo la posizione.

Ovviamente anche la formula più performante può fallire di fronte alle ciglia piattissime e per questo si può ricorrere al piegaciglia.

Allungante

Lo scovolino allungante presenta una forma a mo’ di pettinino. Il suo obiettivo, infatti, è separare le ciglia.

Questo tipo di applicatore viene associato solitamente a una formulazione capace creare una struttura di allungamento su cui poggiare il mascara.

Volumizzante

L’applicatore volumizzante è un po’ più grande dei suoi colleghi e mostra setole decisamente più fitte. In fondo deve creare un effetto volumizzante!

Chiaramente uno scovolino così grande tende a impregnarsi di un bel po’ di prodotto e quindi richiede un po’ più di attenzione durante l’applicazione, magari scaricandolo un po’ prima.

Ritocchi

L’applicatore per i ritocchi è piccolo con setole corte collocate a forma di spirale e serve a delineare le ciglia più corte e sottili.

Questo tipo di applicatore permette di rimarcare le ciglia dell’angolo interno dell’occhio o le ciglia inferiori senza cadere nell’eccesso.

Multiuso

In commercio esistono anche applicatori multiuso, vale a dire adatti a replicare qualsiasi risultato prima descritto.

Da un lato le setole sottili e fitte assicurano un effetto volumizzante mentre dall’altro lato la punta acuminata copre anche le ciglia più sottili.

In ultimo, poi, la forma appena incurvata piega leggermente le ciglia proprio come fa l’applicatore incurvante.

Myriam