Quantcast

Mara Venier perde la pazienza su Instagram: “Anche a Natale dovete rompere le pa**e”

Mara Venier ha letteralmente perso la pazienza su Instagram, dopo una critica al vetriolo di una follower. La presentatrice tv di Domenica In è stata criticata da una sua sostenitrice perché ha condiviso una foto della sua vacanza con la famiglia durante le feste natalizie, piuttosto di servire il pranzo di Natale ai poveri a San Egidio.

Mara Venier – Foto: Facebook

L’ex amica vip Barbara D’Urso è stata presa di mira per questa scelta: “Con la sua visibilità se fosse andata a San Egidio a servire il pranzo ai poveri l’avremmo apprezzata di più”.

La moglie di Nicola Carraro non ci ha visto più e ha risposto per le rime: “Mi scusi. Perché lei deve rompermi le pa**e anche il giorno di Natale? Ma possibile che ci sia sempre qualche rosicone a criticare tutto? Io faccio la mia vita, lei faccia la sua!”. Lo sfogo social della conduttrice tv di Mamma Rai ha fatto subito il giro del web, tra polemiche e messaggi di sostegno.

L’ultima intervista di Mara Venier

Durante la sua ultima intervista del 2018, la popolare e amata conduttrice tv Mara Venier ha parlato del suo ritorno in Rai e dei suoi anni trascorsi a Mediaset: “Mi chiedete se a Mediaset stanno rosicando? Non lo so, io cerco di fare bene il mio lavoro. Ho degli ospiti di grande livello, amici che mi vengono a trovare. Io non lavoro per entrare in competizione con qualcuno, lavoro per il pubblico, la gente è contenta. Devo dire che la Rai è contenta, io anche sono felice. Per me è stata una soddisfazione. Ero stata mandata via in un modo poco elegante quattro anni fa – ha precisato Mara – e quando mi hanno proposto il ritorno a Domenica In, anche se mio marito era totalmente contrario, sono stata felice. Il lavoro è molto impegnativo, sono anche autrice del programma. Poi in qualche maniera Domenica In l’ho trovata indebolita, bisognava portarla di nuovo su, ci stiamo riuscendo. Non ci speravo, non ci credevo, però il gradimento del pubblico c’è e mi fa davvero tanto piacere”.