Quantcast

Massimo Carollo muore di malaria a 51 anni in Congo

Massimo Carollo è morto di malaria a 51 anni in Congo. L’impresario originario di Centrale di Zugliano si trovava nello stato africano per lavoro. Thienese di 51 anni e risidente nel bassanese, noto anche per aver gestito un locale notturno nella zona, è morto la scorsa settimana.

Massimo Carollo – Foto: Facebook

Giovedì scorso la figlia Jessika era stata avvisata dalla Polizia di Bassano, dove si era trasferito recentemente, che il padre era morto. «Dai primi giorni di dicembre – ha raccontato la giovane – mio padre si trovava nello stato africano per lavoro. Non so esattamente di che cosa si stesse occupando. Sono riuscita a parlare con lui una decina di giorni fa e mi aveva detto di aver contratto la malaria, ma mi ha anche assicurato che aveva iniziato a curarla».

Niente che potesse far sospettare un epilogo così tragico: «Gli agenti mi hanno semplicemente riferito che mio padre era morto il giorno prima – ha spiegato la figlia – Non sono in possesso dei referti medici, ma quasi sicuramente le cause del decesso sono riconducibili alla malattia. All’inizio non ci sono sintomi, poi quando ha accusato una sorta di influenza, si è rivolto subito ai medici che gli hanno diagnosticato la malaria».