Quantcast

Michael Bublé favorevole ai matrimoni omosessuali: “Essere gay non è una scelta”

Michael Bublé si è sempre schierato a favore dei diritti gay. Il vincitore di ben 4 Grammy Awards e numerosi Juno Awards ha rilasciato una lunga intervista a PrideSource in cui ha parlato di omofobia, matrimoni gay e del suo rapporto con la comunità lgbt. Il bravissimo cantante canadese naturalizzato italiano era più volte finito al centro del gossip mondiale per via di alcuni voci relative alla sua presunta omosessualità. Lui ci ha sempre scherzato su. Michael Bublè è felicemente sposato con Luisana Lopilato dal 31 marzo 2011. La coppia vip ha due figliNoah è nato il 27 agosto 2013, mentre, Elias il 22 gennaio 2016.

Michael Bublè - Foto: Facebook
Michael Bublè – Foto: Facebook

Il simpatico e sensuale artista canadese ha scherzato anche questa volta: “Sai cosa googlerò stasera? Bublé gay, queer e tutte quelle cose lì. […] Lavoro in un business dove, come puoi immaginare, sono circondato dalla comunità gay. E’ la mia vita, sono un artista e sono circondato da altri artisti”.

Tanti suoi colleghi preferiscono non fare coming out poiché hanno paura di avere ripercussioni negative sul lavoro. “Sì – ha detto il cantante -, li ho incontrati. Non sarò io quello che farà loro outing, ma questo mi ha sempre fatto domandare: Perché? Capisco che siano spaventati o che non vogliano dirlo ai loro genitori, ma il fatto che questo sia visto come un problema in grado di danneggiare il proprio lavoro mi sconvolge davvero”.

Molto bello e toccante il passaggio sulla battaglia contro l’omofobia, che rappresenta una delle piaghe della nostra società. Tantissimi adolescenti e giovani si sono tolti la vita e tanti altri sono vittime di aggressioni fisiche e psicologiche.

“Il mio scopo nella vita è quello di rendere i miei figli dei bellissimi e felici esseri umani – ha spiegato Michael Bublé – e se fossero gay li amerei allo stesso modo. Mi devasta sentire quelli che dicono: Devi scegliere! Di che diavolo parlano? Non più scegliere, non si tratta di una scelta, è genetica! E non capisco neanche quelli che hanno problemi con la questione del matrimonio. […] Stiamo vivendo in un mondo pericoloso al momento – ha concluso il celebre e amatissimo artista canadese – e se non sei pronto ad alzarti in piedi per combattere l’intolleranza, allora ne sei a favore”.

Una bellissima intervista che ha emozionato e commosso la comunità gay internazionale e tantissimi suoi fan che lo seguono con affetto e amore sui suoi profili di social network. A presto con nuove news su Michael Bublé!