Quantcast

Michael Bublé, lo staff del cantante smentisce l’addio alla musica

Michael Bublé non si ritira. Lo staff del cantante smentisce l’addio alla musica preannunciato dall’artista al Weekend del Daily Mail, che sarebbe avvenuto dopo l’uscita del suo album Love, prevista per il 16 novembre.

Michael Bublè – Foto: Facebook

Il 43enne crooner canadese aveva spiegato che a determinare la sua decisione era stato il cancro al fegato del figlio maggiore, che si è ammalato quando aveva tre anni.

L’artista Michael Bublé, che si è sempre schierato a favore dei diritti gay, aveva dichiarato: “In una situazione del genere vuoi soltanto morire. Non sapevo neanche se stessi respirando o meno. Per mia moglie era lo stesso e anche se tra i due ero il più forte, non ero forte”.

Ora lo staff del marito dell’attrice e modella argentina Luisana Lopilato ha stigmatizzato le dichiarazioni pubblicate dal tabloid britannico, parlando di fraintendimento.

“Michael Bublé non ha nessuna intenzione di ritirasi”, ha detto Liz Rosenberg a Insider. E allora l’intervista rilasciata dallo stesso cantante al Daily Mail? “Non ero presente all’intervista ma di sicuro quelle parole sono state estrapolate dal contesto. Forse mentre stava discutendo delle diverse emozioni provate in questi ultimi anni – ha spiegato Liz -, ha detto che questo pensiero potrebbe avergli attraversato la mente. Con un nuovo album in uscita, le ospitate in televisione e un possibile tour posso assicurare che non si sta ritirando“.

E anche il management del cantante ha confermato sui social che quella del ritiro sarebbe una fake news: “Le voci del suo ritiro sono assolutamente false”.

I numerosi fan di Bublé hanno accolto con grande gioia ed entusiasmo la smentita del ritiro alla musica.