Quantcast

Morte Marco Simoncelli: Fretti Kate, un ricordo sul suo sito web

La morte di Marco Simoncelli ha scosso tutto il Paese. Il popolo italiano si è unito in questo grande dolore per la morte di un giovane ragazzo alla ricerca di un grande sogno. Ci si è chiesto in questi giorni se per una passione si può morire, insomma perché un grande amore deve poi poter tramutarsi anche in una tragedia? Probabilmente una risposta concreta non c’è, ognuno può dare varie interpretazioni ad una passione, solo chi realmente nella vita ha provato il brivido per qualcosa di importante può capirlo. Tutti coloro che amano questo tipo di sport, anche quelli più estremi, sanno che c’è un alto tasso di pericolosità, ma preferiscono vivere costantemente quel brivido piuttosto che lasciar perdere.

La vera passione non ha limiti e per questo Marco Simoncelli va ricordato come un eroe moderno, un ragazzo che ha voluto volare e che alla fine è arrivato però troppo in alto. Morte Marco Simoncelli: Fretti Kate lascia un ricordo sul suo sito web. La più sconvolta da questa notizia è stata sicuramente la fidanzata del giovane pilota, Kate che è sempre stata accanto all’uomo della sua vita. Lo schok non è stato ancora superato, ma la ragazza ha voluto lo stesso ringraziare tutti i fan accorsi per dare supporto a lei e all’intera famiglia di Marco Simoncelli: “Marco avrebbe detto: diavolo ragazzi, ma quanti siete!”.

Un messaggio breve, ma ricco di significato, che testimonia ancora la grande spontaneità e simpatia del pilota romagnolo. Domani ci saranno i funerali a Coriano, sono addirittura attese 60 mila persone, una marea di gente che vuole dare l’ultimo saluto ad un ragazzo che ha fatto sognare un pò tutti. La morte di Marco Simoncelli probabilmente sarà dimenticata dalla maggior parte di questa gente in poco tempo, ma il suo ricordo non svanirà mai. Fretti Kate ha voluto ringraziare i numerosi fan sul suo sito web, cercando in un certo senso di farsi forza anche da sola, ma non sarà semplice dimenticare un ragazzo del genere.