Quantcast

Morte Raffaella Carrà: i ricordi di Pippo Baudo, Mara Venier, Maria De Filippi e Tiziano Ferro

La morte della grande, unica e invincibile icona della tv italiana Raffaella Carrà ha scioccato l’Italia e il mondo dello spettacolo europeo. La grande regina della televisione italiana è morta oggi alle 16:20 all’età di 78 anni dopo una malattia. Tantissimi omaggi e ricordi commossi e dolorosi di tanti volti noti dello show business italiano: da Pippo Baudo a Mara Venier, da Maria De Filippi a Tiziano Ferro.

Raffaella Carrà e Maria De Filippi – Foto: Facebook

Morte Raffaella Carrà: il ricordo di Pippo Baudo

Il celebre e amato conduttore tv Pippo Baudo ha dichiarato visibilmente commosso all’Adnkronos: “Sono immensamente scosso. È stata un’artista eccezionale, un’autodidatta straordinaria, io la conosco dagli inizi della sua carriera. Io non sono riuscito mai a fare un programma con lei, era l’unico rimprovero che le facevo sempre, è il mio grandissimo rimpianto. Aveva studiato ballo, era diventata anche una grande ballerina. Quando fece coppia con Mina, c’era un’asimmetria notevole tra le due, perché Mina è più alta di lei, eppure lei annullava questa asimmetria. E poi, è una delle poche soubrette italiane, forse l’unica, che ha avuto successo nei paesi ispanici”.

E poi ancora: “Una volta in Spagna, a Plaza de Toros, c’era Raffaella Carrà da sola col suo gruppo, e ricordo intorno trentamila persone. Una cosa incredibile, un amore come per nessun’altra italiana… perché? Era la bella ‘burdelà romagnola, la guappa, aveva una voce forte che faceva impazzire tutti. Il suo modo di essere faceva pensare ad ogni ragazza di poter diventare Raffaella Carrà, invece non era vero. Ci voleva solo il suo talento per essere Raffaella Carrà. È stata l’ultima vera grande soubrette. Sono affranto”.

Morte Raffaella Carrà: il ricordo di Maria De Filippi

Maria De Filippi ha ricordato Raffaella Carrà sui social. La conduttrice tv di Uomini e Donne, Amici e C’è posta per te ha esordito così: “Mi è arrivato un whatsapp, ho aperto distrattamente così come si fa sempre, come fanno tutti. Stai facendo altro e parte il suono. Ho letto che Raffaella non c’era più. L’ho letto, riletto e ho pensato: Non è vero”.

E poi ancora: “Ho pensato la cosa giusta, perché una come lei non muore mai. Non può morire perché tutti la conoscono, tutti conoscono i suoi occhi, il suo caschetto, la sua frangia, la sua risata e tutto quello che solo lei sapeva e sa fare. Raccontava storie e continuerà a farlo, faceva emozionare e continuerà a farlo, sapeva cantare e continuerà a farlo, sapeva ballare e continuerà a farlo, sapeva intrattenere e continuerà a farlo. Lei è e sempre sarà la televisione con la T maiuscola, quella a cui tutti ambiscono“.

Morte Raffaella Carrà: il ricordo di Mara Venier, Tiziano Ferro e Carlo Conti

Il famoso e amatissimo cantautore Tiziano Ferro ha scritto sul suo profilo Twitter: “Mi sono svegliato stamattina e mi fa stare male ricordare l’ultima volta che abbiamo riso come matti. Ho tante foto con te, ho miliardi di ricordi bellissimi ma non ne pubblicherò neanche uno. Perché nessuna di quelle foto sarà mai abbastanza per esprimere quello che provo, e il mondo intero con me. Ciao Raffaella, con tutto l’amore possibile. Tiziano Ferro”.

Carlo Conti ha scritto: “Oggi si è spenta una delle stelle più luminose dello spettacolo. Un dolore immenso. Ma Raffa risplenderà per sempre e non morirà mai”.

Mara Venier ha asserito: “Un grande dolore… ciao Raffaella, sei e rimarrai la più brava”. Simona Ventura ha cinguettato: “Questa notizia mi ha tagliato le gambe, sono incredula, non me l’aspettavo. Sconvolgente. Se ne va l’icona della tv. Per sempre”.