Fabrizio Moro critica Sanremo: “Bisogna pensare più alla musica che allo show”

Fabrizio Moro ha criticato il Festival di Sanremo durante un’intervista rilasciata a Libero Quotidiano poiché secondo il famoso e amato cantautore bisogna pensare più alla musica che allo show. Il bellissimo e affascinante papà vip di Anita e Libero ha espresso la sua opinione anche sulla Rai, che secondo lui va svecchiata e ha criticato il sistema Italia perché in ogni ambito, da quello politico a quello musicale, ci sono sempre le solite facce.

Fabrizio Moro – Foto: Facebook

Il popolare cantautore ha dichiarato a Libero Quotidiano: “Bisogna pensare più alla musica che allo show. Far sì che partecipino molti giovani e non solo una decina. Ma tanto non ambia nulla. In Italia ci sono sempre le solite facce, dalla musica alla politica, ovunque. Il problema è che bisognerebbe svecchiare la Rai per prima”.

L’artista romano, che ha gareggiato al Festival di Sanremo 2017 con il brano Portami via, ha colto l’occasione per lanciare anche un messaggio forte e chiaro agli aspiranti cantanti. Il professore del talent show di Canale 5, Amici di Maria De Filippi, ha spiegato: “Riuscite ad entrare ad Amici o X Factor? Bisogna prendere tutto ciò che si ha. Poi però dovete suonare in giro. Perché quella popolarità dura una manciata di mesi e poi sparisci. La gavetta ti forma contro la fragilità, ti aiuta ad acquisire credibilità nei confronti del pubblico. Se non emozioni la gente, la fama non ti aiuterà a riempire le piazze l’anno dopo un talent e quello dopo ancora”.

Chi è il cantante emergente che avrebbe voluto produrre? “Maldestro – ha detto Moro – Vorrei diventare suo amico. E’ un uomo e un artista pieno di talento”.

Qual è il suo sogno nel cassetto, che non si è ancora realizzato? “Scrivere un testo per Vasco Rossi anche se non riesco a scrivere per gli altri. Scrivo sempre e solo per me, poi semmai regalo il testo”.

Redazione-iGossip