Quantcast

Naike Rivelli difende Ornella Muti: “Mia madre non spaccia cannabis”

Naike Rivelli ha difeso sua madre Ornella Muti da un’accusa molto pesante riguardo al progetto della celebre attrice. La famosa, popolare e amatissima diva del cinema italiano si occupa con la sua associazione di cannabis terapeutica. La 47enne attrice e cantante ha dichiarato in un’intervista rilasciata a Il Tempo che sua madre non spaccia cannabis, ma distribuisce informazioni ai soci.

La figlia di Ornella Muti è stata molto chiara e diretta a Il Tempo: “Mia madre Ornella Muti ha fondato un’associazione culturale che si chiama ‘Ornella Muti Hemp Club’, che non vende nulla ma che distribuisce informazioni ai suoi soci su come muoversi nell’ambito medico della cannabis legale in Italia. Volevo chiarire le false informazioni che sono circolate in questi giorni su alcuni media”.

Per poi spiegare: “Le persone vengono poi indirizzate al Cannabis Medical Center di Milano, centro medico, dove ci sono dei dottori autorizzati a prescrivere la cannabis medica che viene poi rilasciata dalle farmacie autorizzate, che sono molte in Italia. Nel nostro Paese, oggi, non abbiamo nemmeno un vero centro per le cure alternative per le varie patologie – ha proseguito la mamma vip di Akash, frutto di una breve relazione – non solo quelle terminali, e il fatto che sia poco sostenuto questo tipo di terapia è allucinante. Vogliamo spingere molto sul lato medico. Noi – ha sottolineato l’ex concorrente del reality show di Rai 1 Il ristorante -, con l’associazione siamo un veicolo e non uno spaccio”.

Fra pochi giorni Ornella Muti salirà sul palco del Festival di Sanremo 2022 di Amadeus, poiché il noto conduttore tv e direttore artistico della kermesse canora nazional popolare l’ha scelta come co-conduttrice per una serata.

“Mamma porterà una ventata di novità a questo Festival”, ha concluso la cantante e attrice delle miniserie televisive Il conte di Montecristo e Jesus Video – L’enigma del Santo Sepolcro.