Quantcast

Nicola Porro e il suo Virus epurati dalla Rai renziana: lo sfogo del giornalista

Nicola Porro e il suo Virus sono stati epurati dalla Rai renziana! Tutta colpa dei bassi ascolti tv? Macché, lo share che il talk show ha registrato in questi ultimi tempi è stato sicuramente molto buono! E allora perché un programma Rai che parla di attualità, politica e cronaca è stato cancellato dai palinsesti Rai? Semplice, il padre e padrone della Rai e cioè l’attuale presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi ha emesso la sua sentenza di chiusura senza se e senza ma! Il direttore generale della Rai Antonio Campo dall’Orto ha ubbidito! Il programma di Rai 2 andrà in onda fino al 2 giugno, poi sarà cancellato per sempre! Un editto bulgaro molto simile a quello dei tempi di Silvio Berlusconi

Nicola Porro - Foto: Facebook
Nicola Porro – Foto: Facebook

A quanto pare al premier Matteo Renzi non piacciono il pluralismo dell’informazione, il diritto di pensiero e di espressione. E’ davvero scandaloso, vergognoso e indegno epurare un talk show piuttosto equilibrato e interessante come Virus… Il popolo della Rete è in subbuglio e tanti giornalisti liberi e indipendenti hanno espresso piena solidarietà e sostegno a Nicola Porro.

Il giornalista e vice direttore del quotidiano Il Giornale si è sfogato durante un’intervista rilasciata al programma radiofonico Stanza Selvaggia di M20. Ai conduttori radiofonici Selvaggia Lucarelli e Fabio De Vivo, Nicola Porro ha dichiarato: “Non voglio fare la vittima, non sono uno che si piange addosso, ma ovviamente mi hanno fatto fuori! La tv è qualcosa di tremendo, ha dinamiche spietate ma per fortuna sto avendo attestati di stima e solidarietà da più fronti. Ho appena finito di parlare con Alessandro Di Battista che, pur non pensandola come me su molti temi, mi ha espresso vicinanza e sostegno e si è detto sconcertato per l’accaduto. E poi sono incazzato nero! Non si chiude una trasmissione proprio ora! Solo un deficiente può pensare di chiudere un programma come Virus – ha sottolineato il giornalista e conduttore tv – prima del 23 giugno. Una data nodale per chi ne capisce di politica interna e internazionale! Tra referendum inglesi, ballottaggi delle amministrative e quant’altro, quella data ha un peso per chi fa informazione politica! Al mio posto sono certo che ci metterà un bel poliziesco americano. Sa, quelli che piacciono tanto a Renzi!”.

Nicola Porro ha poi proseguito: “Non so se i servitori hanno anticipato la scelta del Re o è stato il Reietto in persona che ha emesso l’editto contro di me. Francamente poco cambierebbe! Ma porca pu….. datemi almeno una spiegazione! Una che sia una. Avrei accettato anche se mi avessero detto: Ti licenziamo perché sei amico di Dandolo. Almeno me ne sarei fatto una ragione. Ma nulla, non mi hanno detto un ca…. Mentana è stato mitico, non me lo aspettavo e lo ringrazio davvero tanto. Poi ho sentito pure Urbano Cairo che mi ha detto: Se vuoi puoi iniziare già da subito a venire ospite nei nostri programmi. Ti facciamo passare a prendere da una bla bla Cairo…”.

Spero vivamente in un passo indietro da parte della Rai!