Quantcast

Pamela Camassa: poker, astuzia e seduzione

Quando si parla di bellezze nel poker, spesso si pensa a vere e proprie top model come Vanessa Rousso, Shannon Elizabeth e Tina Wallman. Tuttavia anche molte giocatrici italiane non sono da meno, come la bellissima Pamela Camassa, 29 anni di Prato, che da Miss Italia e dopo un passato come soubrette ha deciso di dedicarsi a tempo pieno al mondo del poker live ed online. Al questo link è infatti possibile visitare una delle piattaforme di gioco preferite da Pamela, anche se il live resta la sua vera passione.

pamela-camassa-poker

Il tutto iniziò durante la partecipazione ad un torneo di beneficenza riservato alle donne, ed alcuni esperti del settore hanno saputo cogliere il suo potenziale, anche se era da un anno che Pamela non giocava una singola mano, a causa del lavoro e dei suoi impegni in tv.

In una recente intervista ha dichiarato che le donne sono più strateghe ed astute rispetto agli uomini, ed in particolare hanno un’arma in più davvero difficile da domare: il fascino e la seduzione. Nonostante ciò, crede che siano ancora poche le donne che decidono di intraprendere questa professione, forse frenate dai propri compagni, forse per paura di rischiare. Non a caso Pamela non ha mai abbandonato lo show business, basta pensare alle recenti partecipazioni a programmi come “Tale e quale e show” ed “I migliori anni”, anche se da allora non ha ricevuto alcuna proposta davvero interessante. Ha ammesso infatti che secondo lei in Italia non vi è meritocrazia, e se non si è al centro del gossip nazionale o fidanzata con un calciatore di successo, le offerte di lavoro sono poche e saltuarie. Pamela è felicemente fidanzata con Filippo Bisciglia, ex partecipante del Grande Fratello, e visto il flop delle recenti edizioni, compresa quest’ultima, non è il massimo della pubblicità.

Tifosa della Fiorentina, era una fan sfegatata di Battistuta e Toni, non solo per i gol ma anche per la loro bellezza. Non disdegna anche il neo acquisto del Giugno scorso Mario Gomez, anche se preferirebbe vederlo sul campo da gioco e non solo in tribuna.